Job In Tourism > News > News > Punto forte, partnership e relazioni

Punto forte, partnership e relazioni

Di Anna Romano, 25 maggio 2007

«Domina Hospitality School è una società di formazione caratterizzata da un aspetto molto particolare: si rivolge al mercato, quindi è autonoma, non è un ufficio di Domina hotel group, però grazie alla sua vicinanza con questo grande gruppo alberghiero può assorbirne le caratteristiche professionali, le eccellenze, le esperienze e le opportunità», spiega Riccardo Laudadio, che di Domina Hospitality School è il direttore.
Fortemente sostenuta da Claudio Cecchini e Massimo Galli, rispettivamente direttore risorse umane e direttore generale Domina Hotel Group, la scuola ha ripreso a metà gennaio 2007 il progetto didattico e di formazione post-diploma che si rivolge a tre soggetti: operatori già attivi nel ramo hospitality, giovani con diploma turistico-alberghiero che vogliono perfezionare le proprie conoscenze prima di inaugurare l’esperienza lavorativa, e aziende di settore.
«In sostanza ci proponiamo di mettere a disposizione dei nostri iscritti l’esperienza nel campo alberghiero di Domina Hotel Group e di preparare i futuri manager del settore turistico-ricettivo ad affrontare nel migliore dei modi e con un’adeguata preparazione le sfide professionali di un mercato in continua evoluzione», prosegue Laudadio, giunto qui dopo un percorso che l’ha condotto a collaborare fin dal 1985 con tour operator e gruppi alberghieri, prima come dipendente, poi come consulente per l’accesso a finanziamento pubblico per i progetti aziendali di formazione del personale. Le attività nel settore della consulenza lo hanno poi portato a sviluppare conoscenze e consulenze nell’ambito dell’organizzazione aziendale della certificazione di qualità e del coordinamento di progetti formativi, in collaborazione con associazioni di categoria del settore turistico alberghiero. Dal 1998 è anche consigliere e presidente di Euro X Ch’ange, un consorzio di imprese turistiche.
«Il nostro punto di forza è aver sviluppato una rete di relazioni con 250 hotel e con cento marchi tra i più importanti delle catene nazionali e internazionali. Questo significa possedere una chiave determinante, da un lato per assicurarci nella didattica le migliori professionalità di manager che stanno dentro il mercato, e dall’altro la possibilità di ampliare l’orizzonte delle partnership. Difatti, questo ci tengo a sottolinearlo, noi di Domina Hospitality School siamo sempre disponibili a entrare in relazione con altri consulenti specializzati nell’hôtellerie, nel tour operating e in altri settori dell’hospitality, oltre che con altre aziende interessate a entrare in questo circuito e con enti di formazione. Personalmente ritengo che le azioni in partnership in questo campo siano all’ordine del giorno, molto meglio allearsi per raggiungere risultati utili a tutti, invece che arroccarsi e rischiare di non sviluppare progetti di una certa dimensione per ovvi motivi organizzativi».
Laudadio pone un forte accento sull’importanza del tirocinio formativo: «Il mercato del lavoro è scollato da mondo universitario: a parte Iulm e Bocconi, nelle università pubbliche sono poche quelle facoltà in grado di offrire un servizio di stage e placement nel settore turistico alberghiero. Un servizio di stage professionalizzanti è invece necessario, noi l’abbiamo attivato in collaborazione con hotel 4 e 5 stelle, con tour operator e villaggi. La nostra vasta rete di relazioni costituisce un ventaglio di opportunità di stage che supera le necessità dei nostri iscritti, e ci consente di ampliarne la portata», specifica il direttore di Domina Hospitality School. Precisa poi che anche l’elenco delle partnership attivate finora è di tutto rispetto: «Fidelio, Optims,Teamwork, Scuola alberghiera di Stresa, Università Federico II di Napoli, Rso»
E aggiunge: «Vorrei sottolineare, inoltre, l’effetto positivo sul piano personale che produce il fatto di tenere i corsi negli hotel Domina di Cortina d’Ampezzo e di Positano: uno scenario così bello, diverso rispetto alla metropoli, che in quei cinque giorni offre anche la possibilità di vivere in mete turistiche di elevato livello nazionale e internazionale».

Le lezioni di Domina hospitality school
• Per i già occupati: seminari di otto ore con sede a Milano e a Roma; corsi weekend di 16 ore con sede a Positano e Cortina d’Ampezzo; corsi di specializzazione di 40 ore, sempre con sede a Positano e Cortina d’Ampezzo. Tutti i corsi si svolgono negli hotel del gruppo Domina sparsi su tutto il territorio italiano.
• Per i giovani alla ricerca del primo lavoro: corsi di alta specializzazione post laurea e post diploma (cantiere di sviluppo professionale) con successivo tirocinio formativo; master, percorsi didattici per approfondire le conoscenze della propria area d’interesse, attraverso l’acquisizione di metodiche e nozioni per un rapido passaggio all’esperienza lavorativa, con successivo tirocinio formativo.
• Per le aziende: corsi di formazione tailor made, sulla base delle esigenze di specializzazione e apprendimento professionale del proprio personale; servizio di accesso ai finanziamenti pubblici per corsi di formazione interni.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati