Job In Tourism > News > News > Obiettivo Roma 2013

Obiettivo Roma 2013

Di Marco Bosco, 9 aprile 2010

La candidatura italiana per ospitare a Roma l’assemblea internazionale del 2013. È questa la grande novità Aicr Italia, che sarà ufficialmente presentata in occasione del consiglio internazionale di agosto a Londra. «E a tal fine stiamo già formando la squadra incaricata di studiare il progetto di fattibilità, in merito all’organizzazione dell’evento», spiega Giorgio Mostarda, reduce peraltro dalla fresca riconferma alla presidenza della sezione italiana dell’Associazione vicedirettori e capi ricevimento di alberghi a 4 e 5 stelle.
Al di là della decisione sulla candidatura Roma 2013, infatti, durante la recente assemblea nazionale Aicr Italia, tenutasi nella stessa città capitolina, si sono svolte le elezioni del consiglio direttivo, che hanno visto la riconferma di gran parte della squadra uscente: oltre allo stesso Mostarda, nonché a Marco Cambini, Massimiliano Celestini, Antonino Lepore, Andrea Pinchetti e Massimo Valentini si sono, in particolare, aggiunti Tonia Ferrigno e Mauro Arosio. «Agli ex consiglieri Marco Zanca ed Eliseo Castelluccio», commenta ancora Mostarda, «vanno tutti i nostri ringraziamenti. E una speciale menzione merita proprio Castelluccio, che dopo tanti anni lascia il consiglio, ma che si è detto sempre pronto e disponibile a darci una mano». L’assemblea capitolina ha poi assistito alla nascita della sezione cadetti, già da tempo nei programmi dell’associazione e finalmente divenuta realtà. «Un modo, quest’ultimo, per favorire la crescita e lo sviluppo di Aicr Italia, dando ai più giovani, non ancora dotati delle qualifiche necessarie a iscriversi, l’opportunità di partecipare alle nostre attività».
Sancita inoltre, nella medesima occasione, l’uscita di Aicr Italia da Solidus. «Il motivo è semplice», riprende Mostarda. «Abbiamo bisogno di concentrare le nostre forze economiche per sviluppare e crescere sempre più nel nostro interno». E a testimonianza del rinnovato sforzo di Aicr Italia a favore dei propri associati, ci sono le numerose iniziative in calendario per il 2010. Tra queste, il corso di formazione per room division manager tenutosi a fine marzo a Roma, nonché un fine settimana in Toscana, in programma proprio ad aprile, e il tradizionale appuntamento di fine autunno con il concorso Receptionist of the year (Roty) Italia. Senza naturalmente dimenticare, a maggio e a giugno, le uscite dell’Aicr Italia sailing team.
«Prima dell’assemblea nazionale», conclude Mostarda, «si è poi naturalmente svolto il presidium internazionale di Madrid, durante il quale si è tenuto il concorso del Roty internazionale. Anche quest’anno, però, non siamo purtroppo riusciti a portare a casa l’ambito trofeo, che è andato a Francois Lenne dell’hotel Le Meurice di Parigi». Per il resto, al convegno madrileno non ci sono state grandi novità, se si eccettuano alcune modifiche allo statuto internazionale, necessarie a correggere le imprecisioni sorte a seguito della traduzione del documento francese originario nell’attuale versione in inglese. Gli appuntamenti internazionali dei prossimi due anni, infine, saranno organizzati a Christchurch, in Nuova Zelanda, dall’8 al 15 gennaio 2011 e a Praga nel 2012.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati