Job In Tourism > News > News > Logica, metodo e qualità

Logica, metodo e qualità

Di Floriana Lipparini, 14 ottobre 2004

«Ogni anno cerchiamo di individuare aree critiche di interesse e attualità per i nostri associati, in modo che la convention non costituisca soltanto un piacevole momento conviviale, peraltro sempre gradito, ma rappresenti anche una sorta di educational che affronta temi di un certo peso, ogni anno diversi», spiega Miretta Baguzzi, presidente di Sciaky Europe, illustrando la seconda assemblea annuale dell’A.Ma., Associazione Master Sciaky Europe, il club che riunisce gli ex allievi dei master.
L’incontro, che si svolgerà domenica 6 novembre presso il Grand Hotel di Cervia, con la presenza di personalità di spicco del settore, è strutturato in due parti. Il mattino è dedicato ai lavori dell’assemblea, alla presentazione degli ospiti e dei relatori e alla consegna della Targa Sciaky Europe alla carriera; il pomeriggio invece, dopo il lunch, prevede una sessione di workshop che si aprirà con un intervento su valutazione e sviluppo del personale da parte di Massimiliano Giobergia, direttore centrale Risorse umane e Sviluppo di Costa Crociere.
“Gli acquisti centralizzati: i vantaggi di un approccio organizzato”: questo il tema affrontato da Sergio Legrenzi, direttore di Besteam, Centrale acquisti del Gruppo Best Western, che spiegherà quanto sia importante, per il successo di un’azienda alberghiera e ristorativa, impostare la propria strategia di acquisti secondo criteri di economicità, sulla base di logiche organizzative rodate.
Cinzia Magi, responsabile della formazione dell’Ang, Associazione nazionale governanti, affronterà poi “Il ruolo della Governante: fra tradizione e modernità”. Oggi l’housekeeper non è più una “supercameriera”, ma una vera e propria manager di reparto, un anello importante nella strategia gestionale dell’albergo.
Il tema della qualità verrà trattato da Antonio Bruno, esperto di processi di certificazione di qualità, collegato all’Istituto Certiquality, che analizzerà le opportunità, i vantaggi e gli svantaggi di una Qualità fatta Sistema.
“Turismo e Territorio: le nuove tendenze dei sistemi di offerta” è il titolo dell’intervento di Enrica Scopel, collaboratrice del Touring Club ed esperta di marketing del territorio.
Dunque, una giornata ricca di interessanti approfondimenti, a conferma della vocazione di Sciaky Europe alla qualità: «Cerchiamo di rispondere non soltanto ai bisogni espliciti dei nostri associati, ma anche di far emergere, far riconoscere e soddisfare quelli impliciti. Teniamo presente che i nostri iscritti hanno fatto grandi sacrifici per dotarsi di strumenti altamente professionali. Con questi workshop cerchiamo appunto di contribuire a una sorta di formazione permanente. Fare qualità in azienda è un processo sul quale occorre ancora sensibilizzare. Tra l’altro anche Sciaky Europe sta seguendo il percorso di certificazione Uni En Iso 9001:2000», precisa Baguzzi.
E parlando della quinta edizione del Master in Hotel Management di Sciaky Europe Business School, che partirà a gennaio, aggiunge: «Si tratta di un master altamente specialistico in cui agli allievi viene trasferito il know how necessario per gestire un’attività alberghiera in modo ottimale e con uno sguardo proiettato al futuro, coniugando in modo positivo aspetti teorici e pratici. Abbiamo una storia alle spalle, avendo iniziato da più di 20 anni. Il punto non è mettere insieme tanti bravi docenti che parlano ognuno del proprio argomento, ma creare un percorso integrato che abbia una logica interna di sviluppo. Anche ogni singolo modulo deve contenere una progettualità, perché questo fa la differenza. La didattica non è fatta di conferenze, ma di metodo ed esperienza».

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati