Job In Tourism > News > News > Cosa piacerà ai Millennial

Cosa piacerà ai Millennial

Di Anna Romano, 16 febbraio 2007

www.travelling-around-italy-hotels.it
«La forte richiesta tenderà a spingere in alto i prezzi di aerei e alberghi», afferma Franco Caruso, presidente della catena alberghiera Travelling around Italy ed esperto di web marketing. «In campo alberghiero i lifestyle, gli hotel che propongono un’esperienza e uno stile di vita più che un soggiorno vero e proprio, piaceranno sempre di più, soprattutto alla nuova generazione di viaggiatori, i cosiddetti Millennial, com’è chiamata la net generation nata dagli anni ’80 in poi, cresciuta con internet, mobile, creativa, tecnologica, amante dei prodotti e dei canali distributivi personalizzati, e anche presso quei clienti più maturi che tendono a comportarsi come i Millennial».
Travelling around Italy hotels riunisce 14 alberghi di charme, ubicati in città d’arte e destinazioni turistiche italiane. Il consorzio ha adottato soluzioni altamente tecnologiche e mette in pratica principi innovativi di web marketing. La Travelling Guide in italiano e in inglese è uno strumento utile anche per scoprire il territorio che circonda gli hotel, perché per ognuno di essi è stato studiato un itinerario, diviso in più giornate, che permette di visitare città d’arte, musei a volte sconosciuti, negozi d’alta moda, ma anche piccole boutique o atelier nascosti, spacci segreti e ristorantini tipici. «Siamo stati i primi in Italia a proporre, sulle tracce del Grand tour ottocentesco, un viaggio dal nord al sud della penisola, cercando di volta in volta di soffermarci sugli aspetti più inconsueti delle nostre regioni, senza trascurarne le tradizioni e la millenaria cultura artistica», dice Caruso.
Lifestyle, pacchetti, spa, internet: questi i punti chiave individuati da Caruso come trend emergenti del prossimo futuro in campo alberghiero. La definizione della nuova categoria Millennial è stata coniata da Neil Howe e Bill Strass nel libro Millennials rising: the next great generation, che descrive le caratteristiche di una generazione che ha grande dimestichezza con gli strumenti informatici, veloce nell’apprenderne tutti i segreti, indipendente, nemica della burocrazia e degli schemi rigidi, oltre che fortemente orientata a un lavoro molto personalizzato.
Sulla base di un’attenta analisi dei dati relativi all’andamento dell’industria turistica, Caruso avanza previsioni abbastanza ottimistiche sul 2007 che, salvo imprevisti, secondo lui dovrebbe essere un altro anno molto positivo per il turismo.
Sono tre gli elementi di particolare rilievo che il presidente di Travelling around Italy sottolinea: «Il concetto di pacchetto, un unico prezzo per una serie di servizi alberghieri di base, è destinato a svilupparsi al di fuori dei resort, essendo sempre più richiesto anche dai viaggiatori business. Questa tipologia di viaggiatori apprezza il valore aggiunto di una tariffa che, oltre alle necessità fondamentali (un letto comodo, una scrivania per lavorare, una ricca prima colazione, la connessione veloce a internet, i punti dei programmi fedeltà), comprenda anche, per esempio, l’uso di un laptop con connessione wi-fi o un punto di incontro attrezzato».
E prosegue: «L’interesse per il benessere e le spa sarà ancora maggiore come mezzo per contrastare lo stress crescente. Di conseguenza, anche gli alberghi prevalentemente business sentiranno la necessità di fornire questo tipo di servizi».
Un altro fattore in continua crescita è naturalmente internet, ormai dominante nel settore del turismo: si prevede infatti che le prenotazioni on-line continueranno a crescere, e gli utenti che scoprono e utilizzano i motori di ricerca mirati saranno sempre più in grado di paragonare i diversi prezzi disponibili in rete, cosa che pone il problema della trasparenza. Sempre più di frequente, inoltre, si registra un altro fenomeno: i viaggiatori d’affari prenotano aerei e alberghi offerti in internet al mercato leisure, riuscendo in tal modo ad abbattere i costi di trasporto e alloggio nel budget complessivo della propria travel policy.

Travelling around Italy: gli alberghi

Hotel Barocco, dei Consoli e Piranesi, Roma
Hotel Poseidon, Positano
Villa Cheta Elite, Maratea
Park Hotel Logge del Perugino, Città della Pieve (Pg)
Villa di Piazzano, vicino a Cortona
Villa Abbazia e Hotel dei Chiostri, Follina (Tv)
Villa Michelangelo, Arcugnano (Vi)
Villa del Quar, Pedemonte (Vr)
Locanda dei Mai-Intees, Azzate (Va)
Villa Ducale e Villa Carlotta, Taormina

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati