Job In Tourism > News > News > Cambiamenti e prospettive

Cambiamenti e prospettive

Di Emilio De Risi, 27 maggio 2005

Un interessato pubblico di professionisti del settore ha partecipato alla seconda edizione del convegno “Flessibilità nel turismo” organizzato da Job in Tourism presso il Sol Meliá Roma Aurelia Antica.
Quali sono le prospettive, quali i cambiamenti che la legge Biagi ha apportato nel settore dell’ospitalità? Sono alcuni degli interrogativi affrontati, puntando l’accento su diversi aspetti e analizzando il cambiamento sotto diverse angolazioni, dai relatori intervenuti dopo l’interessante introduzione di Nicolò Costa, coordinatore del Corso di laurea in Scienze del turismo e comunità locale dell’Università Milano Bicocca, che ha abilmente moderato il convegno. Qui di seguito riportiamo alcuni fra i temi più interessanti emersi nel corso dei lavori.
Stefano Biscioni, presidente della Executive search international, ha disegnato il quadro dell’evoluzione del turismo nel nostro paese, per poi identificare le linee guida necessarie nei processi di selezione per le attività turistiche. L’intervento è proseguito spiegando come selezionare una risorsa umana grazie a un percorso ideale composto da conoscenze di base, competenze specifiche rispetto al ruolo e attitudini; come riconoscere, infine, tali competenze nel corso del processo di selezione al fine d’individuare il profilo ideale.
Sebastiano Catinello, Human resources manager Italia di Sol Meliá, ha introdotto il concetto di flessibilità nel rapporto di lavoro non legato necessariamente ed esclusivamente agli obblighi contrattuali, ma anche come risultato di una condivisione degli obiettivi dell’azienda.
Lo sviluppo di una cultura del servizio che consente al lavoratore e al datore di lavoro di muoversi nella medesima direzione: alla base di questa filosofia di Sol Meliá c’è la convinzione che gli ospiti degli alberghi e il personale che vi lavora debbano essere considerati entrambi clienti, clienti esterni i primi e clienti interni i secondi, ambedue oggetto di attenzioni, al fine di realizzare un circolo virtuoso che produce una situazione di benessere.
Il professor Roberto Romei, ordinario di diritto del lavoro presso l’Università di Firenze, ha svolto un preciso e puntuale intervento sugli aspetti della Legge Biagi in merito alla somministrazione del lavoro, appalto di servizi e lavoro interinale. Un aspetto della legge molto delicato, ma nello stesso tempo fondamentale ai fini della corretta attuazione delle procedure legislative.
Francesca Volpicelli, del gruppo Adecco Formazione. ha illustrato i risultati dell’erogazione per il settore turistico-alberghiero e ha presentato la Adecco management school per la formazione manageriale.
Nel corso del convegno ha avuto anche luogo la premiazione della seconda edizione del Tourism web awards. I finalisti sono stati premiati a testimonianza del loro riuscito impegno nel collocarsi come realtà internet oriented.
Da segnalare infine, una piacevole nota: la premiazione di Maria Giovanna Zichi e Valentina Bonetto in qualità di autrici delle due migliori tesi del Corso di laurea in Scienze del turismo e comunità locale dell’Università Milano Bicocca.

I primi classificati tra i cinque finalisti di Tourism web awards 2005

Catene alberghiere nazionali: Una Hotels
Catene alberghiere internazionali: Orient Express Hotels
Alberghi individuali: Hotel dei Cavalieri
Tour operator: Viaggi dell’Elefante
Ristoranti: Supper Club
Percorsi culturali/enogastronomici: Agriturismomantova

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati