Job In Tourism > News > Travel industry > Si conclude nel peggiore dei modi la vicenda Viaggi del Ventaglio

Si conclude nel peggiore dei modi la vicenda Viaggi del Ventaglio

Di Job in Tourism, 30 luglio 2010

Si chiude l’ultra trentennale storia dei Viaggi del Ventaglio. Con una sentenza di pochi giorni fa, il tribunale di Milano ha infatti dichiarato il fallimento della storica compagnia di viaggi dopo aver riscontrato un buco di circa 200 milioni di euro nei bilanci della società. A nulla è valso il tentativo di salvataggio guidato da Franco Tatò, che al Sole 24 Ore ha definito evitabile e troppo affrettata la decisione dei magistrati, perché, a sua detta, non avrebbe preso in considerazione la proposta dell’azienda, che aveva appena ricevuto la disponibilità di un grande operatore del settore a sottoscrivere un aumento di capitale da 50 milioni di euro.
La notizia del fallimento ha peraltro scatenato anche le reazioni delle associazioni dei consumatori, che da più parti hanno lamentato la pessima gestione della vicenda. In particolare, il Codacons ha inoltrato un esposto alle procure della repubblica di Roma e Milano, chiedendo alla magistratura di accertare le responsabilità e gli eventuali profili penali connessi, come quello di concorso in truffa aggravata. «È ora di cambiare registro», ha invece dichiarato il segretario nazionale Adiconsum, Pietro Giordano, che ha chiesto la creazione di un fondo paritetico gestito dall’Antitrust, con la presenza delle associazioni dei consumatori e delle aziende del settore, a tutela dei rispettivi interessi rappresentati. Nella procedura fallimentare non sarebbe, infine, compreso il tour operator Best Tours, di cui i Viaggi del Ventaglio detengono la maggioranza delle azioni, ma che, secondo quanto si legge in un comunicato ufficiale emesso dagli stessi curatori fallimentari, «non è coinvolto da alcuna procedura concorsuale ed è gestito, in qualità di presidente del consiglio di amministrazione, dal dottor Mario Vercesi in completa autonomia rispetto a tutte le società del gruppo i Viaggi del Ventaglio. Non constano, inoltre, inadempimenti di Best Tours alle proprie obbligazioni e ai propri impegni».

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati