Job In Tourism > News > Risorse umane > Nuovi profili da effetto wow

Nuovi profili da effetto wow

Una carrellata di variazioni Belmond sul tema dei ruoli più tradizionali dell'hôtellerie

Una carrellata di variazioni Belmond sul tema dei ruoli più tradizionali dell'hôtellerie

Di Marco Beaqua, 11 settembre 2014

Specializzazione e unicità. Sembra essere questa la nuova tendenza nella gestione delle risorse umane dei grandi hotel di lusso internazionali: luoghi dove personal shopper, nonché trainer e maggiordomi personali non bastano più a fare la differenza. Ecco allora il proliferare di nuovi profili, o meglio di variazioni più o meno fantasiose sul tema dei ruoli più tradizionali dell’hôtellerie. Un modo per venire incontro alle nuove esigenze degli ospiti e soprattutto per cercare di lasciare loro impresso il tanto agognato effetto wow. È così che oggi, in alcune strutture griffate Belmond (il nuovo nome del brand già conosciuto come Orient-Express), si possono trovare figure davvero originali come, per esempio, il maggiordomo da bagno, il fragrance butler o i lemon boys. Il primo profilo, in particolare, è presente al Belmond Cipriani di Venezia e si occupa di curare il servizio esclusivo della suite Palladio, arricchita da una piscina privata sulla terrazza e da una sala da bagno con vasca circolare vista laguna. Il maggiordomo è quindi a disposizione degli ospiti della suite per offrire profumazioni, saponi e sali da concordare a seconda del gusto di ciascuno, nonché per preparare la vasca all’orario prestabilito e per decorarla con candele e petali di rosa.
Il fragrance butler si trova invece al Belmond Villa San Michele di Fiesole: un maggiordomo dei profumi, che accompagna gli ospiti nella scelta dell’essenza in grado al contempo di rispecchiarne al meglio la personalità e di rievocare loro i momenti migliori vissuti in Toscana. In fase di check-in ai clienti dell’albergo è infatti proposto un fragrance menu, da cui i viaggiatori in arrivo possono scegliere la fragranza preferita, che ogni sera viene delicatamente vaporizzata nella loro camera e sulla biancheria. Prima di partire, inoltre, agli ospiti è data pure la possibilità di impreziosire una cartolina dipinta a mano con il profumo della vacanza e di farla spedire direttamente dal butler.
Dalla Toscana alla Campania: al Belmond Caruso di Ravello tutti gli ospiti vengono accolti da un caldo sorriso e da un bicchiere di limonata fresca, portata loro da uno dei due valletti dell’hotel: i cosiddetti lemon boys anticipano il classico rituale del check-in offrendo, ai viaggiatori in arrivo, una bevanda realizzata con lo Sfusato amalfitano, una varietà di limoni che cresce solo lungo la costiera omonima, dal sapore leggermente dolce e dalla buccia spessa. Per svolgere il loro lavoro alla perfezione, i lemon boys hanno così anche il compito di scegliere gli agrumi perfetti e di monitorare continuamente la temperatura della bevanda.
Proseguendo lungo lo Stivale si giunge quindi al Belmond Grand Hotel Timeo di Taormina, dove un picnic butler è pronto ad aiutare gli ospiti intenzionati a godersi un intimo ed elegante pasto nel lussureggiante parco dell’hotel, circondati da profumate rose Iceberg, fiori d’arancio e bougainville: il maggiordomo porta il cestino, distende una coperta con comodi cuscini, piatti di porcellana, bicchieri, posate, condimenti, tovaglioli di lino e, voilà, il gioco è fatto.
Uscendo dai confini italiani, al Belmond La Residencia di Maiorca è infine possibile trovare l’oste nel bosco: a soli 25 minuti di passeggiata tra la natura della Sierra de Tramontana (Patrimonio dell’umanità Unesco, ndr), questa nuova risorsa dell’hotel attende gli ospiti con una tavola imbandita in perfetto stile maiorchino tra una selva di ulivi e il mare all’orizzonte. Il pranzo è naturalmente a base di prodotti locali, come olio d’oliva, formaggi di capra, carne salata servita fredda e pane fatto in casa. Must della passeggiata: si strofina una fetta di pane casereccio con uno spicchio d’aglio, un pomodoro Ramallet, si aggiunge una spruzzatina di olio d’oliva, un po’ di sale e infine il formaggio. Perfetto da accompagnare con olive verdi o nere schiacciate e un buon bicchiere di vino.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati