Job In Tourism > News > Risorse umane > Lo screening? Un ausilio prezioso

Lo screening? Un ausilio prezioso

Di Job in Tourism, 18 dicembre 2014

Uno strumento efficace, particolarmente utile alle imprese dell’ospitalità. È il servizio screening di Job in Tourism secondo il general manager del 5 stelle capitolino First Luxury Art Hotel, Giuseppe Falconieri, che lo ha recentemente provato in prima persona per le proprie esigenze di recruiting: «Ancor più oggi che in passato, si tratta di un ausilio prezioso per le pmi alberghiere che, nella maggior parte dei casi non hanno all’interno una funzione specifica di ufficio personale». Non solo: «Triste a dirsi», prosegue infatti Falconieri, «ma il crescente livello di disoccupazione, soprattutto tra i giovani, di fatto genera un numero rilevante di candidature che non corrispondono ai prerequisiti delle ricerche pubblicate: l’apporto degli esperti di Job in Tourism aiuta quindi a scremare e identificare le risorse potenziali più coerenti con la ricerca delle aziende».
Come funziona, allora, esattamente il servizio di screening? Semplice: basta inviare presso i nostri uffici il testo della ricerca, indicando le figure professionali desiderate e fornendo le caratteristiche fondamentali e preferenziali per ciascun profilo da trovare. Il team Job in Tourism, con il suo consolidato expertise nel settore, penserà poi a compiere una prima scrematura delle candidature, preparando una short list con i migliori cv.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati