Job In Tourism > News > Editoriale > I reali nostri problemi: Signora presidente

I reali nostri problemi: Signora presidente

Di Antonio Caneva, 15 gennaio 2015

Subito dopo Natale bevevo il primo caffè del mattino, tranquillo, mentre i primi fiocchi di neve cercavano di coprire le montagne, altrimenti di colore marrone.
La radio, con il suo monotono discutere, serviva da sottofondo. Le banalità si susseguivano sino a che si è toccato il culmine: una discussione in cui sono intervenuti la presidente della Camera e un deputato, reo di aver chiamato l’onorevole Boldrini «Signor presidente» e non «Signora presidente». Le testimonianze sono state molto accese e, da parte dell’onorevole Boldrini, si è riaffermato l’obbligo di apostrofarla come «la presidente»: problema questo che riteniamo “essenziale” per il paese, già oggetto di animato dibattito alla Camera.
Se diciamo che ricorda il Titanic, in cui le orchestre suonavano mentre la nave stava per impattare l’iceberg, siamo tanto lontani dal vero?
Ma noi siamo gente concreta, abituata ad alzarsi al mattino per dare un contributo con il proprio lavoro, con le proprie capacità, con il proprio impegno: quindi parliamo della realtà.
Come sarà l’anno nuovo? È una domanda che ci si pone sempre all’inizio e, dopo una serie di periodi negativi, l’attuale è forse quello in cui si è in grado di guardare al futuro con un qualche, cauto, ottimismo.
Vogliamo ricordare il Jobs Act, che può servire da stimolo nelle assunzioni, negli ultimi tempi ormai bloccate dai tanti annunci, cui non seguiva niente. Possiamo richiamare anche l’Expo, evento che nel breve sicuramente porterà benefici al turismo, che poi dovremo essere bravi a capitalizzare. L’economia dà qualche segnale di recupero, favorita anche dal deprezzamento dell’euro (non dimentichiamo che il turismo incoming è esportazione).
E poi, per essere franchi, siamo stufi di piangerci addosso: ragionevole o meno che sia, vogliamo credere che il 2015 sia l’anno della svolta.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati