Job In Tourism > News > News > Whisky, compagno a tavola

Whisky, compagno a tavola

Di Barbara Brunati, 28 settembre 2001

Qualcuno potrebbe considerare la cosa come una sorta di mito caduto, ma…per un buon pranzo od una cena raffinata non è il vino l’unico accompagnatore “di spirito”! Il whisky, infatti, può rivelarsi un eccellente quanto inedito compagno di sapori anche per i palati più esigenti e pare sposarsi perfettamente con il pesce (mentre per quanto riguarda la carne, esso viene utilizzato prevalentemente per marinate). Promotore della nuova concezione e abile guida in una degustazione dai toni “forti” è Adriano Mattaboni Capo Barman presso l’Hotel Barchetta di Como . L’American bar dell’hotel comasco non è invero nuovo ad iniziative simili, ma questa si rivela indubbiamente una delle più originali e di maggior richiamo. “Ovviamente, raccomanda Mattaboni, bisogna conoscere bene le varietà di whisky in base alle zone di provenienza, agli ingredienti ed alla distillazione, anche se tutti hanno come basi semplicissime: l’orzo, l’acqua purissima e lieviti selezionati. Un whisky morbido delle Highlands, ad esempio, si intona con il salmone, mentre un torbato dell’Isola di Islay è più adatto per lo storione”. E per il caviale, “parente stretto” dello storione? “È preferibile abbinare un whisky giovane (5 anni) e piuttosto secco, del tipo Glen Grant. Per il pesce marinato scegliamo un whisky proveniente da SpeySide. Infine, un Talisker dell’Isola di Skye è l’accostamento più indicato per un buon piatto di ostriche” conclude Mattaboni con mappa della Scozia alla mano e quasi orgoglioso di aver proiettato una bevanda “relegata” al dopo cena nel firmamento dei piatti a 4 stelle!

Adriano Mattaboni, 32 anni (barman da 11) , è originario della Provincia di Sondrio e da 3 anni Capo Barman presso l’Hotel Barchetta Excelsior di Como dopo una carriera che l’ha visto operare a Bellagio, Sirmione, Valtellina, Passo del Tonale, Milano e Lugano. recentemente classificatosi al secondo posto a livello regionale nel corso della competizione A.I.B.E.S tenutasi a Como lo scorso giugno. Organizza periodicamente corsi di degustazione guidata sia di vini sia di distillati pregiati, che ama abbinare ad ottimi sigari cubani.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati