Job In Tourism > News > Strategie > Uno strumento ad hoc

Uno strumento ad hoc

Utile anche a far conoscere meglio i servizi della struttura

Utile anche a far conoscere meglio i servizi della struttura

Di Marco Beaqua, 5 novembre 2010

WWW.SHANGRI-LA.COM/MALDIVES/HOLIDAYPLANNER
Gli on-line holiday planner sono strumenti che si trovano abbastanza frequentemente all’interno dei siti degli enti di promozione turistica, nonché delle associazioni dedicate alla promozione integrata di una determinata regione e dei tour operator particolarmente attenti alle esigenze del dynamic packaging on-line, ossia specializzati nell’organizzazione di vacanze tagliate su misura via web. Tali applicazioni, come dice il loro stesso nome, servono solitamente a programmare un viaggio intero e contengono informazioni sulle soluzioni di soggiorno, sui mezzi di trasporto e sulle attività disponibili lungo l’itinerario prescelto.
Parrebbero perciò strumenti adatti solo agli operatori che si occupano di promuovere e vendere intere destinazioni. Sorprende così trovare un on-line holiday planner sul sito del maldiviano Shangri-La’s Villingili resort and spa: un complesso da 172 ville, recentemente inaugurato sull’atollo di Addu. «L’applicazione, che abbiamo attivato da poco, s’inserisce perfettamente nelle nostre strategie di personalizzazione dei servizi per gli ospiti e mira a migliorare ulteriormente la loro esperienza di soggiorno», racconta la director of communications del resort, Leslie Garcia-Moica. «Il nostro on-line holiday planner, però, non è solo utile: è anche semplice, colorato, intuitivo e soprattutto divertente da provare e da utilizzare, ricco come è di foto e mappe animate».
Il programma, in particolare, permette ai clienti del resort, e ai semplici internauti curiosi, di scoprire in anticipo tutti i servizi e le attività del complesso, nonché di pianificare la propria vacanza e di personalizzare la propria villa a seconda delle proprie preferenze. L’applicazione presenta tre sezioni differenti: nella «plan your stay» gli ospiti possono costruire la vacanza direttamente sul web, selezionando trattamenti spa e piaceri gourmet, nonché tutta una serie di attività che spaziano dalle escursioni alle pratiche sportive, fino alle proposte per i bambini e per le famiglie, nonché a esperienze esclusive per festeggiare momenti speciali. Molto precisa e dettagliata, la sezione «plan your stay» consente anche di stabilire orari e giorni di ogni singola attività, evitando automaticamente qualsiasi sovrapposizione di impegni.
La pagina «create your villa» dà la possibilità, invece, di personalizzare il proprio luogo di soggiorno: da una varietà di cuscini, miscele di tè e caffè a una selezione di quotidiani, gli ospiti possono così organizzare la propria villa, provando a ricreare le abitudini e le comodità di casa. Il modulo comprende anche una parte dedicata a chi soffre di allergie o a chi segue diete particolari, per dare modo allo staff del resort di studiare e proporre alternative adatte. La sezione «getting here», infine, consente agli ospiti di sperimentare virtualmente il proprio viaggio al Villingili: una cartina dettagliata e animata del complesso permette inoltre ai clienti di cercare la villa che meglio risponde alle proprie aspettative. L’on-line holiday planner del complesso maldiviano si rivela, insomma, uno strumento creato ad hoc, che ben si attaglia alle caratteristiche di un resort leisure in cui gli ospiti trascorrono gran parte del proprio soggiorno all’interno della struttura.
«Il programma è contenuto nel nostro sito web e le richieste di ogni sezione sono tutte inviate a un indirizzo mail dedicato», riprende Garcia-Moica. «Una volta ricevuto l’e-planner, il nostro guest relations team organizza le attività richieste, fornendo ulteriori suggerimenti in base alle preferenze dei viaggiatori e preparando un programma dettagliato che gli ospiti troveranno poi al proprio arrivo in villa».
Lanciata da circa tre mesi, è ancora presto per capire come il pubblico abbia accolto la novità, ma alcuni feedback dei partner commerciali del Villingili mostrano come le interrelazioni tra iniziative on-line e off-line possano essere più complesse di quanto si possa immaginare a prima vista. «Le richieste stanno già affluendo copiose», conclude Garcia-Moica. «Ma il risultato più interessante che abbiamo ottenuto finora proviene, forse, dai nostri business partner. Stando a quanto ci hanno detto, infatti, la nuova applicazione consente di capire meglio l’organizzazione dell’offerta del nostro resort. E questo permette loro di promuovere il Villingili in modo più mirato e di consigliare per il meglio i clienti». Un risultato non da poco, quest’ultimo, soprattutto se si considerano gli sforzi profusi da molti dei maggiori player internazionali del turismo in iniziative, spesso costose, di e-learning per le agenzie di viaggio e i protagonisti dell’intermediazione.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati