Job In Tourism > News > News > Un’intera vallata alpina accompagna Annibale attraverso le Alpi

Un’intera vallata alpina accompagna Annibale attraverso le Alpi

Di Christian Pizzinini, 20 aprile 2007

Nella località austriaca di Sölden/Ötztal, divenuta famosa per la Coppa del mondo di sci e per la mummia del Similaun, battezzata simpaticamente Ötzi, avrà luogo venerdì 13 aprile una spettacolare performance, ambientata nello scenario naturale del maestoso ghiacciaio del Rettenbach a 3 mila metri di quota. Hannibal è una coreografica, corale interpretazione della traversata del cartaginese Annibale, che nel 218 a.C. oltrepassò le Alpi in soli dieci giorni, alla testa di 60 mila soldati e 37 elefanti, alla conquista di Roma. Il temerario condottiero non solo riuscì a valicare la catena, malgrado le pessime condizioni atmosferiche, tra valanghe e bufere di neve, ma sconfisse per lungo tempo l’esercito nemico: Annibale non arrivò però a Roma e anzi, dopo la sconfitta di Zama nel 202, ebbe inizio la caduta di Cartagine.
La rappresentazione in chiave modernissima, proposta dal noto regista salisburghese Hubert Lepka, in collaborazione col direttore artistico Lawine Torrèn, coinvolgerà atleti di fama internazionale, attori professionisti e centinaia di abitanti dell’Ötztal. Il regista narrerà in modo originale e moderno un pezzo di questa antica storia usando come scenario insolito e suggestivo il ghiacciaio del Rettenbach, un palcoscenico naturale che per una sera si trasformerà in un teatro unico al mondo. Una storia affascinante che narra di ambizioni di potere, amore, intrighi e politica internazionale. Scenografie spettacolari, tra musiche e colori, uomini e mezzi (un esercito di battipista, skidoo, aerei, paracadutisti ed elefanti di ghiaccio), si susseguono durante lo spettacolo rappresentando l’esercito di Annibale che attraversa le Alpi del Tirolo così come i suoi nemici. Un progetto ambizioso cui collabora con grande impegno la popolazione dell’intera vallata dell’Ötztal.
Ma questo angolo delle Alpi riserva anche piacevoli opportunità di bellezza e relax nel meraviglioso mondo delle acque del centro termale Aquadome, dove la forza che nasce dalla calda acqua termale si unisce a quella proveniente dalla roccia primitiva della montagna, generando un mix di vitalità per il fisico e per la mente nella cupola termale Ursprung (origine) e nell’area all’aperto denominata Talfrische (freschezza della valle), dove immergersi nelle vasche d’acqua salsa formate da tre conche sospese e, grazie ai getti d’acqua, farsi massaggiare tutte le parti del corpo. Un’altra opportunità è offerta dall’area beauty & body, uno spazio benessere dove si praticano trattamenti Ajaran, tipici della cultura indonesiana. Info: www.oetztal.com.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati