Job In Tourism > News > News > Un progetto Confartigianato AsoloMontebelluna per far scoprire la Marca trevigiana ai turisti di domani

Un progetto Confartigianato AsoloMontebelluna per far scoprire la Marca trevigiana ai turisti di domani

Di Marco Bosco, 2 luglio 2010

Vacanze intelligenti nelle terre del Canova e della Duse per studenti universitari di tutta Italia. È questa la proposta che Confartigianato AsoloMontebelluna e i comuni di Cavaso del Tomba, Monfumo e Asolo, in provincia di Treviso, hanno lanciato per l’estate 2010. Il progetto, denominato Vacanze dell’anima e inserito nella programmazione RetEventi, il festival diffuso della Marca trevigiana, avrà come fulcro un campus dedicato agli studenti e permetterà ai giovani ospiti non solo di accostarsi alla riflessione sul futuro, partendo dal punto di vista di alcuni protagonisti della cultura, ma anche di scoprire un territorio, il suo paesaggio e le specialità enogastronomiche.
«L’azione sinergica delle diverse realtà che hanno dato vita e che hanno preso parte al progetto Vacanze dell’anima farà di questo campus non solo un’esperienza importante per i giovani che ne prenderanno parte, ma porterà anche una ricaduta positiva in termini di economia e immagine positiva per le strutture ricettive del territorio», spiega il presidente di Confartigianato AsoloMontebelluna, Stefano Zanatta. «Una delle mission insite nelle iniziative della nostra associazione è, infatti, quella di valorizzare le risorse locali e il comparto turistico, in quanto volàno per tutte le altre imprese; questo inserendole di volta in volta in programmazioni di ampio respiro. Per questo, per l’ospitalità dei partecipanti a Vacanze dell’anima, abbiamo stipulato una convenzione con una serie di hotel, agriturismi, locande e bed & breakfast siti nei comuni teatro del progetto: tutte realtà che, oltre a mettere in campo la qualità dei propri servizi, potranno così dare un ulteriore slancio al proprio sistema microeconomico. Con l’obiettivo, magari, di vedere ritornare i giovani che parteciperanno al progetto, le loro famiglie, amici o conoscenti, anche in futuro, per approfondire la conoscenza dei luoghi della Pedemontana veneta, con le sue bellezze storico-paesaggistiche e le innumerevoli offerte ricettive in grado di far trascorrere a chiunque un soggiorno all’insegna del relax e dell’immersione nella natura».
Rivolto in particolar modo agli studenti universitari e dei conservatori di tutta Italia, Vacanze dell’anima, in programma dal 21 al 25 luglio, abbina la scoperta dei territori della Marca a un ciclo di incontri itineranti, ideati e progettati da Loris De Martin, che vedranno protagonisti esponenti del mondo umanistico e scientifico: dall’astrofisica Margherita Hack al biologo Gianni Tamino, dal compositore Alessandro Grego al pianista Filippo Faes, dal teologo Igor Sibaldi a imprenditori locali di successo. A conclusione degli incontri, aperti a tutti, ci sarà anche una tavola rotonda coordinata dall’astrofisico Massimo Ramella.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati