Job In Tourism > News > News > Trecento camere “con i fiocchi”

Trecento camere “con i fiocchi”

Di Antonio Caneva, 20 febbraio 2004

Metha hotel group, la società alberghiera riminese con una gestione multimarchio (Mercure, Ramada, Express by Holiday Inn) di alberghi a 3 e 4 stelle, informa di aver chiuso positivamente il difficile 2003, ma ciò che colpisce maggiormente è il livello medio di occupazione raggiunto dalle loro strutture: 79,7%, con alcune punte superiori all’80%, in particolare nell’Express by Holiday Inn Rome East e nel Pisana Palace a Roma l’86%, e nella struttura milanese Mercure Milano Corso Genova circa l’84%.
Incuriositi da questa performance, in occasione di un incontro, abbiamo voluto conoscere l’amministratore delegato della società, Orazio Tancini, per farci illustrare la filosofia e le linee di sviluppo della società.
Orazio Tancini, simpatico e cordiale, è subito molto preciso. “Il successo del gruppo è basato su alcune direttrici che indirizzano la nostra filosofia: tradizione dell’ospitalità, personalizzazione e attenzione nei confronti del cliente, ottimo rapporto qualità-prezzo”.
Sembra l’uovo di Colombo ma, chi opera nel settore, sa perfettamente che non è facile coniugare, in modo coerente ed economicamente valido, questi principi, spesso in contraddizione tra loro.
Tancini prosegue, citando la loro nuova iniziativa, la camera con i fiocchi, intesa nel vero senso della parola: infatti, un grosso fiocco simboleggerà la particolare attenzione prestata alla pulizia e all’igiene nelle camere di questo tipo.
L’iniziativa coinvolgerà dapprima 300 camere nelle 8 strutture attualmente gestite in Italia; alcune camere di ogni albergo verranno poi studiate appositamente per chi soffre di problemi respiratori e allergici (purtroppo sempre più presenti nella popolazione) in un progetto studiato con Federasma, che raggruppa 27 associazioni attive nel settore..
Prosegue Tancini: “Per poter garantire ambienti freschi, in ordine e con maggiori garanzie d’igiene e così realizzare questo progetto, abbiamo chiesto la collaborazione di un fornitore leader mondiale nella detergenza industriale. Utilizziamo strumenti e apparecchiature all’avanguardia, impieghiamo biancheria ad hoc, abbiamo attivato procedure di pulizia con criteri programmati e, soprattutto, siamo attivi nella formazione continua del personale. Una delle prime cose che abbiamo deciso è stata la sostituzione del copriletto con il piumone a sacco (come è tradizione nei paesi nordici) la cui fodera può così essere lavata giornalmente, assieme alle lenzuola. Sempre con attenzione al benessere del cliente – prosegue Tancini -, alcune camere nelle strutture di nuova realizzazione (nel 2004 sono programmate aperture a Torino e Palermo) non avranno la moquette”. Puntualizza poi Tancini: “L’attenzione della società alla pulizia e all’igiene non sarebbero però sufficienti, se al centro del progetto non si ponessero le risorse umane. I collaboratori devono essere coinvolti nella determinazione dei processi e di verifica dei risultati: su questo la dirigenza della società è molto presente”.
Nell’accomiatarci riceviamo in omaggio il grande fiocco che simboleggia l’operazione. Siamo curiosi in una prossima occasione di testare direttamente i risultati del progetto.

Orazio Tancini, vicepresidente e amministratore delegato, è socio fondatore di Metha Hotel Group. Laureato in giurisprudenza all’Università di Bologna, acquisisce notevole esperienza nel settore alberghiero grazie alla direzione di prestigiosi hotel della riviera adriatica. Dal 1997 è membro del Consiglio d’amministrazione di promozione alberghiera, la più grande cooperativa alberghiera italiana, e dallo stesso anno fino al 2003 è presidente di Adria Congress, società leader in Italia nell’organizzazione di congressi ed eventi. Guida e coordina l’attività del management del gruppo per tutto ciò che riguarda la gestione operativa degli alberghi, dalle indicazioni delle linee strategiche al controllo sulla programmazione.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati