Job In Tourism > News > News > Total comfort, non solo business

Total comfort, non solo business

Di Floriana Lipparini, 13 aprile 2007

www.hotelissimi.it
«Considerare chi viaggia per lavoro sotto una duplice veste è il plus di Hotelissimi», ha dichiarato Matteo Giachetto, amministratore unico di Hotelissimi group, durante la cerimonia del taglio del nastro che ha inaugurato la struttura di Villafranca, in provincia di Verona. «Il nostro obiettivo è soddisfare da un lato le esigenze del professionista con servizi business di livello superiore, e dall’altro il sempre più pressante desiderio di relax con spazi dedicati al benessere fisico e spirituale e all’arte».
Hotelissimi Verona si presenta come un albergo dall’identità fortemente connotata da una filosofia business oriented, ma anche da una spiccata propensione all’amore per l’arte e da una certa fantasia, espressa dal carattere della serata di inaugurazione, un originale show marketing event con un gruppo di cinque artisti internazionali che hanno animato la serata interpretando in modo ironico gli stereotipi dell’odierno businessman: stressato, tecnologico, vanaglorioso.
Il primo business hotel total comfort della catena italiana, guidata dall’imprenditore veneto Matteo Giachetto, si trova a 6 chilometri dall’uscita di Sommacampagna (Vr) dell’autostrada A4 Milano-Venezia, a 7 dall’uscita Verona Nord dell’A22 Modena-Brennero e a soli 5 chilometri dall’aeroporto Valerio Catullo. L’albergo, diretto da Persio Rafael Muñoz, è stato costruito in stile moderno e tecnologico, per rispecchiare l’estetica contemporanea del mondo business. Il progetto porta la firma dello Studio tecnico ing. Giovanni Carlini, mentre l’interior design si deve a Pantha srl.
La struttura esterna è costituita prevalentemente da vetrate continue e geometrie squadrate, con due ali simmetriche e perpendicolari che convergono verso un angolo centrale, dove si trova la bussola d’ingresso. L’ampia hall è il fulcro dal quale si sviluppano i diversi ambienti. Al piano terra trovano posto il ristorante e la sala colazioni, in cui vengono proposte sia la cucina internazionale sia quella della tradizione locale, poi si accede a una zona lounge/bar e allo spazio congressi.
La sala convegni di Hotelissimi Verona ospita fino a 220 posti e offre le più avanzate tecnologie multimediali, oltre a uno staff tecnico altamente qualificato. L’interior design di quest’ampio spazio, come delle altre nove sale riunioni destinate a ospitare gruppi di lavoro nel piano seminterrato, riprende lo stile contemporaneo dell’intera struttura, volto a garantire la massima funzionalità.
Le 113 camere, di cui 6 per clienti diversamente abili e 2 suite, sono distribuite su 5 piani, e presentano un design accogliente e lineare, caratterizzato da legni chiarissimi, moquette color corda e da un controsofitto dall’originale forma a farfalla. Coerentemente con l’identità business oriented dell’albergo, dispongono di soluzioni wireless high speed internet e di sistemi televisivi ad alto livello di interattività.
«Ma la differenza che Hotelissimi vuol sottolineare nel suo concept di hospitality è la decisione di unire al total comfort, espressamente pensato per business traveller, anche proposte dedicate al benessere fisico e spirituale e all’arte, esigenze sempre più avvertite nel target di riferimento di questa specifica tipologia», spiega il direttore.
Quindi, oltre all’area fitness nel primo piano interrato dove senza alcun limite d’orario si possono trovare attrezzature cardio-fitness, idromassaggio e zona relax, Hotelissimi Verona offre uno spazio dedicato all’esposizione di vernici e rassegne d’arte. «In quest’ambito situato al piano terra, studiato per rilassare ed emozionare con luci e musiche l’ospite business come il pubblico leisure, quadri e sculture sono inseriti in una scenografia architettonica accuratamente ricercata, in cui anche l’illuminazione diventa elemento narrante delle opere esposte».

Business ultrasapiens

Dopo l’Homo Sapiens, l’Homo Faber, l’Homo Oeconomicus, l’era contemporanea offre una nuova categoria antropologica: l’Homo Business. È questo il concept creativo sviluppato da Orange, la divisione rp del gruppo Rem di Udine, per l’inaugurazione del primo business hotel della catena italiana Hotelissimi, tenutasi a Verona.
L’idea è nata tenendo conto della mission Hotelissimi: fornire un’ospitalità ai massimi standard per soddisfare sia le esigenze del professionista con servizi business di livello superiore (centro congressi, soluzioni wireless, ubicazione strategica), sia il desiderio di relax con spazi dedicati al benessere fisico e spirituale e all’arte.
L’Homo Business, con i suoi vizi, le sue virtù e i suoi tic è stato interpretato con coinvolgente ironia da un cast di artisti internazionali selezionato da Archimede di Bergamo. Così, accanto all’Homo Business Vanagloriosus e a quello Stressatus, è apparso anche un Homo Business Hotelissimi che rappresentava appunto la mission Hotelissimi, evidenziata dal claim istituzionale «Rilassati. Pensa a noi».
Spazio anche alle business women, impersonate da una Foemina Business Ultra Sapiens che si è rivelata l’esemplare superiore della specie per la capacità di scoprire, prima degli esemplari maschi, tutti i vantaggi dell’ospitalità Hotelissimi.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati