Job In Tourism > News > Hospitality > Tocco asiatico, efficienza occidentale

Tocco asiatico, efficienza occidentale

Dusit International cresce a ritmi esponenziali e ora punta decisa anche sull'Europa

Dusit International cresce a ritmi esponenziali e ora punta decisa anche sull'Europa

Di Massimiliano Sarti, 10 novembre 2016

Personalizzazione, efficienza operativa, flessibilità e grande comprensione dei singoli mercati. Il tutto filtrato attraverso la rinomata eleganza e cura dell’ospitalità tailandese. Dusit International è oggi uno dei gruppi alberghieri asiatici con il più elevato tasso di crescita: già presente in ben quattro continenti, punta infatti a raggiungere quota 70 hotel entro il 2020, grazie a un ambizioso piano di espansione globale. «Al momento la maggior parte dei nostri progetti è naturalmente concentrata in Asia, ma grandi attenzioni rivolgiamo anche all’Europa, al Medio Oriente, all’Africa e alle Americhe», racconta il vice president development della compagnia con sede a Bangkok, Rustom Vickers. «Puntiamo in particolare a sfruttare le finestre di opportunità che si stanno aprendo a seguito della creazione, a fine 2015, dell’Aec (una sorta di comunità economica dei paesi del Sud-Est asiatico già parte dell’Asean, ndr): questo nuovo organismo di cooperazione e sviluppo internazionale sta infatti creando le condizioni per una rapida crescita delle classi medie nella regione. D’altronde già ora i giovani asiatici hanno disponibilità superiori rispetto al passato per i propri viaggi. Specialmente in Cina. E ciò ci spinge chiaramente a esplorare tutte le opzioni a nostra disposizione per intercettare la domanda emergente, con particolare riguardo al segmento degli hotel budget premium».

Domanda. Quali piani avete per i mercati occidentali?
Risposta. Attualmente gestiamo due strutture negli Stati Uniti, mentre a breve annunceremo il nostro primo progetto europeo. È quindi solo naturale che l’obiettivo sia quello di espanderci ulteriormente anche in queste aree. Con la costante crescita della domanda asiatica verso i paesi occidentali, crediamo infatti che la nostra conoscenza degli ospiti di origine orientale possa costituire un importante valore aggiunto.

D. Qual è il vostro attuale posizionamento di mercato?
R. Contiamo su quattro brand, Dusit Thani, dusitD2, Dusit Princess e Dusit Devarana, che spaziano dal segmento lusso fino all’upper mid-scale. A ciò aggiungiamo inoltre il nostro marchio benessere Devarana Spa.

D. Come descriverebbe il vostro stile di ospitalità?
R. Il nostro concept dell’accoglienza affonda profondamente le proprie radici nella cultura tailandese. In questo paese, infatti, la cura nei confronti degli altri è una caratteristica distintiva che appartiene all’intera popolazione. Per descrivere tale attitudine, i tailandesi si servono generalmente dell’espressione «Kreng Jai»: due semplici parole che sintetizzano la loro propensione a dare la precedenza ai sentimenti degli altri prima ancora dei propri. Ed è proprio questa sorta di gentilezza immanente che si trova alla base della nostra offerta di accoglienza.

D. La qualità dell’arte dell’ospitalità asiatica è in effetti nota in tutto il mondo. Che cosa rende però differente la vostra offerta da quella di altre compagnie orientali?
R. Per motivi storici ed economici ben noti, l’industria alberghiera di questa parte del mondo ha potuto contare a lungo su staff piuttosto ridondanti. Con la crescita recente dei salari medi, tuttavia, noi stiamo coerentemente adattando il nostro modello di ospitalità alle mutate condizioni, mirando a creare maggiori efficienze senza tuttavia rinunciare al tocco personale del servizio. Credo che il nostro vantaggio competitivo consista proprio nella capacità di essere flessibili, allo stesso tempo comprendendo le necessità dei nostri partner e dei mercati locali in cui operiamo.

D. Chi sono quindi i vostri ospiti?
R. I nostri clienti provengono da ogni parte del mondo: sono tutte le persone che amano e apprezzano il calore e la genuinità dell’ospitalità di stile tailandese.

D. In linea peraltro con quella che voi avete individuato quale precisa promessa del vostro brand: «Creare un’accoglienza personalizzata, basata su un forte concept di base: garantire un’esperienza in grado di ravvivare lo spirito degli ospiti, indipendentemente dai motivi alla base del loro viaggio»…
R. È esattamente così. D’altronde il segreto del successo dell’ospitalità di oggi sta proprio qui: nell’offrire, cioè, un’esperienza quasi spirituale sia ai viaggiatori leisure, sia a quelli business. Ed è proprio grazie alle profonde radici tailandesi della nostra proposta, che noi possiamo garantire il costante raggiungimento di tale obiettivo.

Identikit della compagnia
www.dusit.com

Dusit International è stata fondata oltre 65 anni fa da Thanpuying Chanut Piyaoui: un’imprenditrice locale che aveva e ha tuttora l’ambizione di portare l’ospitalità tailandese nel mondo con standard internazionali. Un vero e proprio sogno, che ha cominciato a prendere corpo soprattutto a partire dagli anni 1970, quando venne realizzato il Dusit Thani Bangkok, per lungo tempo l’edificio più alto del paese e ancora oggi una vera icona dell’industria dell’ospitalità nazionale.
A oggi la compagnia conta su un’offerta che va dal segmento upper mid-scale fino a quello lusso, grazie ai suoi alberghi situati in Tailandia, Cina, Maldive, Filippine, Stati Uniti, Egitto, Kenya ed Emirati Arabi. Altre 45 strutture sono attualmente in pipeline in varie parti del mondo, inclusa l’Australia, la Tunisia, il Vietnam, Singapore, lo Sri Lanka, il Bhutan, la Mongolia, il Myanmar, l’Oman, il Qatar e l’Arabia Saudita. Tutti gli hotel sono distribuiti nei quattro brand Dusit Thani, dusitD2, Dusit Princess e Dusit Devarana, a cui si aggiunge il marchio wellness Devarana Spa. Il gruppo ha uffici commerciali sparsi in tre continenti differenti, inclusa la sede di Londra in Europa.
Dusit International è inoltre impegnata dagli anni 1990 in attività di formazione ed educazione della forza lavoro locale. In particolare oggi la compagnia gestisce il Dusit Thani College, che offre lauree professionali e diplomi post-laurea nell’ambito dell’ospitalità nei suoi due campus di Bangkok e Pattaya, nonché la Cordon Bleu Dusit Culinary School e l’appena inaugurata Dusit Thani Hotel School: primo istituto alberghiero tailandese basato sui common competency standards for tourism professionals (gli standard comuni di competenze per i professionisti del turismo), definiti dall’organizzazione internazionale Asean. Nel 2018, infine, Dusit aprirà il pionieristico Dusit Hospitality Management College: una scuola alberghiera integrata in un hotel a Manila, nelle Filippine.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati