Job In Tourism > News > News > Südtirol, nuovo brand dell’Alto Adige

Südtirol, nuovo brand dell’Alto Adige

Di Anna Romano, 4 marzo 2005

Comunicare e far conoscere al pubblico la varietà di Alto Adige, destinazione turistica e luogo d’origine di prodotti di qualità, attraverso un “marchio ombrello” che rappresenti sinergicamente le potenzialità di tutti i settori: il turismo, l’agricoltura, le realtà produttive e i servizi.
L’agenzia internazionale di corporate identity MetaDesign, con sedi a Berlino, San Francisco e Zurigo, ha avuto il compito di sviluppare il progetto strategico e il relativo design.
Il nuovo corporate design è costituito dal logo, dal font, dai colori e dal Südtirol Panorama, cioè la stilizzazione del profilo delle Dolomiti, sintesi tra il panorama dolomitico e una composizione cromatica delle tonalità tipicamente altoatesine. I colori primari del marchio sono il verde scuro e il verde chiaro.
Interessante il percorso progettuale che ha condotto alla realizzazione del brand. Ne diamo qui di seguito alcuni elementi, fornitici da Alto Adige Marketing:
«La base per la rappresentazione dell’identità del marchio è costituita dalla piramide, suddivisa al suo interno da valori sostanziali, valori centrali e differenziatori. Il posizionamento sintetizza in un’ unica espressione i concetti legati alla terra (elementi alpini e mediterranei), ai prodotti (natura e cultura) e alle persone (spontaneità e affidabilità). Al vertice della piramide sono rappresentati quei valori che definiscono il profilo del marchio. Come le persone di questa terra, il marchio deve essere cordiale, nel senso di diretto e caloroso. Il marchio è inoltre ricco di contrasti come la natura della nostra terra e ricco di tradizioni come la cultura dell’Alto Adige. L’insieme armonioso di questi tre elementi delinea il profilo del marchio. Il nucleo del marchio ne rispecchia la cultura, ovvero i valori profondamente radicati nel marchio stesso. La combinazione Canederli & Spaghetti è espressione di questa cultura e sottolinea gli aspetti specifici di questa terra. Le genti dell’Alto Adige si concedono il tempo per godersi la vita. Per questo motivo, nonostante i suoi contrasti e la sua varietà, il marchio emana anche pace e tranquillità. Credibile e autentico, il marchio trasmette la cultura della terra che rappresenta».
Una domanda, però, s’impone: perché escludere il nome italiano Alto Adige, invece di associarlo a Südtirol in una feconda ottica di bilinguismo?

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati