Job In Tourism > News > News > Successo del Team Culinary Sicilia alle Olimpiadi di Erfurt

Successo del Team Culinary Sicilia alle Olimpiadi di Erfurt

Di Anna Romano, 12 novembre 2004

“Siamo molto soddisfatti – ha dichiarato Salvatore Scrivano, presidente siciliano dell’Associazione professionale cuochi italiani, di ritorno dalle Olimpiadi di Erfurt – per questo risultato che premia il lavoro di staff di molti mesi. Sapevamo di muoverci in una competizione di altissimo livello e le medaglie di squadra e per i singoli che abbiamo ottenuto confermano che la strada intrapresa è quella giusta: lavoro, umiltà, determinazione”.
L’International culinary art exhibition, meglio nota come Ika, nacque a Francoforte nel 1900 e da allora, anno dopo anno, si è affermata come una delle più importanti manifestazioni mondiali per cuochi e pasticcieri professionisti. L’edizione di quest’anno, ospitata all’interno dell’Inoga gastronomy trade fair, ha segnato un record nel numero di partecipanti: oltre 1.500, accompagnati dai rispettivi team di sostegno e provenienti da una quarantina di nazioni.
Le squadre erano costituite da uno chef capitano, quattro chef e uno chef pasticciere. I piatti sono stati valutati secondo molteplici criteri, dall’armonia del gusto alla presentazione, dalle qualità nutritive all’estetica e alla maestria nell’esecuzione.
Il lusinghiero risultato ottenuto dalla Sicilia nella splendida cittadina medievale, capoluogo della Turingia, si deve al Team Culinary Sicilia (organismo accreditato presso l’Assessorato regionale al turismo, espressione regionale dell’Associazione professionale cuochi italiani), formato da Michele Battiato (team manager), Concetto Pavone (caposquadra), Giorgio Rimmaudo, Maurizio Urso e Carmelo Brancato (componenti). La squadra ha ricevuto un importante diploma e una medaglia di bronzo nel programma B; medaglie e riconoscimenti individuali hanno premiato Cristina Russo, Maurizio Urso, Costantino Laudani, Giuseppe Musumeci e Claudio Zirilli (tutti medaglia di bronzo per scultura). Diploma di merito per i piatti del programma A, a Paolo Romeo e al duo Francesco Raia-Fabio Dettori.
Molto ammirato anche il tavolo del Team Sicilia, decorato con i colori della pace e arricchito da carretti, pupi, anfore e manufatti in lava, fichi d’india, sculture, spighe di grano.
Il Team Culinary Sicilia ha voluto dedicare il bel risultato delle Olimpiadi di Erfurt al giovane e promettente studente dell’alberghiero di Palazzolo Acreide, Salvatore Lozito di 18 anni, scomparso di recente a causa di un tragico incidente.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati