Job In Tourism > News > News > Spanews 10/09/2007

Spanews 10/09/2007

Di Job in Tourism, 10 settembre 2007

Längenfeld, le terme tra i monti austriaci
L’importante centro termale austriaco di Längenfeld si trova a poche ore dall’Italia. Occupa una superficie totale di 50 mila metri quadrati e propone un insieme di aree dedicate al benessere, allo sport e alla bellezza, con vista diretta sul fantastico anfiteatro di monti circostanti. Particolare attenzione viene dedicata al mondo dei bambini. Il complesso termale è stato costruito con tecniche d’avanguardia, rispettando l’ambiente e utilizzando materiali locali come pietra e legno. Lo spazio wellness è stato realizzato secondo gli antichi principi del Feng Shui. Un luogo perfetto per ritrovare salute, benessere, vitalità. In loco c’è anche una struttura alberghiera a 4 stelle dove è possibile soggiornare. Längenfeld vanta una lunga tradizione termale. È documentato che si praticarono bagni termali nelle sorgenti calde già nel sedicesimo secolo, ma la sorgente termale si era esaurita negli anni ’70. Nel 1986 si è deciso di ristrutturare il Längenfelder Badl. Facendo trivellazioni di prova si è trovata acqua termale calda a 1.865 metri sotto la superficie. Questo ha dato il via all’Aqua-Dome. È unica l’acqua che scende dai ghiacciai di 3 mila metri fino a circa 1.800 metri di profondità, per poi sgorgare dalla superficie come acqua termale.
Sulle tracce degli antichi romani
Soggiorno benessere in una struttura del ‘700 nell’entroterra laziale: parliamo del Grand Hotel delle Terme di Stigliano, che sorge sui resti di antichi templi romani. Recentemente ristrutturato, ospita al suo interno il centro benessere Olympus dove ci si può rigenerare in un ambiente con luci soffuse e musiche rilassanti. Offre una piscina esterna aperta da giugno a settembre, una piscina riscaldata di acqua termale sulfurea, bagno turco, vasche idromassaggio con acqua termale, cabine trattamenti, zona relax e tisaneria. In questo centro si può sperimentare la tecnica watsu: immersi in un’atmosfera di luci soffuse, come unico rumore il fruscio avvolgente dell’acqua, si viene cullati mentre il corpo galleggia con movimenti lenti e circolari, mentre i massaggi del watsuer permettono di raggiungere sensazioni di rilassamento profondo agendo sui punti chiave del corpo. Anche grazie alle carezze dell’acqua tiepida, la persona viene introdotta in una dimensione estatica e meditativa che scioglie ed energizza. Il watsu (water-shiatsu) è la trasposizione in acqua dello shiatsu, tradizionale tecnica orientale di lavoro corporeo che favorisce il benessere psicofisico utilizzando la pressione manuale sui punti dell’agopuntura e può essere ricevuto sia da anziani, sia da bambini.

Talassoterapia nella spa in riva all’Atlantico
Ad Albufeira, una delle località balneari più rinomate del Portogallo, il Grande Real Santa Eulalia resort & hotel spa sorge direttamente sull’Oceano Atlantico. Aperto nell’aprile del 2004 e concepito per gli ospiti in cerca di un salutare equilibrio del corpo e della mente, dispone di grandi spazi comuni arredati secondo i canoni del moderno design. Offre una piscina riscaldata con moto ondoso artificiale per talassoterapia, tre piscine riscaldate esterne, una piscina di acqua salata esterna riscaldata, tre piscine esterne riscaldate per bambini. Il centro benessere è distribuito su 1.200 metri quadrati con 16 cabine per i trattamenti, una piscina riscaldata con moto ondoso artificiale per la talassoterapia, hammam con cromoterapia e aromaterapia, vichy shower, sauna e spazio di cardio fitness.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati