Job In Tourism > News > Editoriale > Ritorno a Düsseldorf / Return to Düsseldorf

Ritorno a Düsseldorf / Return to Düsseldorf

Di Antonio Caneva, 24 Aprile 2019

Quand’ero giovane ho lavorato a Düsseldorf, al ristorante “Die goldene Welt”; nel tempo poi, seguendo il filo dei ricordi, lo ho cercato nel web, ma non ce n’è più traccia.

Questa città mi sollecita molti ricordi e, fra tutti, il Reno e le lunghe passeggiate lungo le rive, osservando i lenti battelli che trasportano merci.

Questa esperienza è rimasta confinata nella memoria fino a quando ho incontrato Pierre-Emanuel Derriks, managing director di Yourcareergroup, società che fa parte del gruppo Springer, uno dei maggiori editori in Germania. Yourcareergroup gestisce un sistema di siti web che, come noi, pubblicano inserzioni esclusivamente per il settore dell’ospitalità e che è presente con il marchio hotelcareer.com con i diversi suffissi declinati per le diverse nazionalità; poi gastrojobs.de, ch, at e lo spagnolo turijob.com. e altri ancora. Inoltre, anche loro, a somiglianza nostra, organizzano Job fair, noi in Italia, loro in Germania.

Ci siamo subito capiti ed abbiamo condiviso l’importanza di fare sistema in una realtà ormai senza frontiere; abbiamo recepito che offrire l’opportunità ad operatori tedeschi, svizzeri o altro di trovare personale italiano è una necessità, come pure è un vantaggio quello di consentire agli albergatori italiani di reperire risorse internazionali, tramite i canali delle diverse nazioni.

Ci siamo incontrati a Milano per definire una bozza di accordo di collaborazione e lì è emerso che la loro sede è a Düsseldorf; il passo successivo è stato automatico: subito a Düsseldorf per approfondire gli ultimi dettagli e la firma del contratto, che ora ci vede soggetti attivi in questo network internazionale.

Il Goldene Welt non c’è più, ma anch’io sono cambiato, molto, e quindi va bene così. A Düsseldorf abbiamo trovato degli ottimi interlocutori che contribuiranno allo sviluppo in chiave internazionale della nostra attività; e poi forse c’è un segno nella sottoscrizione dell’accordo nella città renana; la traduzione in italiano del nome del ristorante è: il mondo dorato. Il nostro prossimo futuro?


When I was young, I worked for the restaurant “Die goldene Welt” in Düsseldorf; later in time, following the thread of my memories, I tried to locate it on the web, but found no trace of it.

This city evokes many memories, above all the Rhine and the long walks along its banks, watching the slow boats carrying goods.

This experience was confined to my own memories, until I met Pierre-Emanuel Derriks, Managing Director of Yourcareergroup, a company of the Springer Group, one of the main publishers in Germany. Yourcareergroup runs a network of websites publishing, like we do, classifieds exclusively related to the hospitality industry, which appear under the brand hotelcareer.com and a range of national suffixes; and then gastrojobs.de, .ch, .at, and the Spanish turijob.com. and more. Furthermore, they organise job fairs in Germany, like we do in Italy.

We immediately understood each other and shared the importance of acting as a system in today’s borderless world. We acknowledged the fact that providing German, Swiss or other countries’ companies with the opportunity to recruit Italian personnel is a need, and it is an advantage, in turn, to allow Italian hotels to locate international resources through the various national channels.

We met in Milan to define a draft collaboration agreement, and there it came up that their head office was in Düsseldorf; the next step followed automatically: meeting in Düsseldorf to discuss the final details and sign the agreement, by which we are now active players in this international network.

The Goldene Welt no longer exists, but I have also changed a great deal, so that’s okay. In Düsseldorf we found excellent interlocutors who will contribute to the international development of our business; also, signing the agreement in the Rhine city may have been an auspicious start: the German restaurant’s name translates into “the golden world”. Our next future?

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati