Job In Tourism > News > Strategie > Quali strategie per garantire visibilità a un hotel non di catena

Quali strategie per garantire visibilità a un hotel non di catena

Di Marco Bosco, 24 luglio 2009

Una distribuzione a 360 gradi che assicuri l’inserimento della struttura alberghiera su una buona piattaforma gds. Senza dimenticare, al contempo, una coerente politica di comunicazione, da realizzarsi soprattutto tramite un sito proprietario progettato in maniera professionale e dotato di un efficiente sistema di booking on-line. È questo il segreto per garantire adeguata visibilità a una struttura indipendente nel mercato dell’ospitalità contemporaneo secondo Cinzia Pannella, general manager della società di rappresentanza alberghiera e di consulenza nel settore sales & marketing One: «Oggi non si può più pensare di gestire un hotel con l’improvvisazione, come capitava spesso di fare una volta. Occorre, invece, avere una conoscenza specifica e approfondita del proprio mercato di riferimento e studiarne continuamente le evoluzioni. Quello che è rimasto invariato nel tempo è invece la ricerca del miglior rapporto qualità-prezzo. Oggi come ieri e domani è, infatti, questo un traguardo fondamentale da raggiungere per avere successo, così come importante è anche riuscire a essere distribuiti su tutti i canali e segmenti di mercato».
A tal fine è così necessario riuscire a stabilire il giusto mix tra vendite on-line e off-line. «Un rapporto, quest’ultimo, che muta naturalmente da albergo ad albergo», conclude Pannella. «È però sempre necessario selezionare gli interlocutori-tour operator migliori a cui affidare la propria rappresentanza, soprattutto nei mercati esteri. Da non sottovalutare, infine, l’importanza delle fiere, che ancora oggi costituiscono uno strumento indispensabile per avere un rapporto diretto e personale con i clienti vecchi e potenziali, nonché per implementare efficaci strategie di fidelizzazione».

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati