Job In Tourism > News > Risorse umane > Ponte tra scuola e lavoro

Ponte tra scuola e lavoro

Di Giorgio Bini, 13 luglio 2007

www.adalazio.com
Mercoledì 13 giugno ha avuto luogo a Roma, in Campidoglio, presso la sala consiliare Giulio Cesare, la premiazione degli allievi più meritevoli degli Istituti per il Turismo e Alberghieri della Regione, cui l’Associazione direttori d’albergo (Ada) Lazio ha assegnato due borse di studio che consistono in un periodo di due mesi in Inghilterra presso importanti strutture alberghiere per un tirocinio di lavoro e l’apprendimento della lingua inglese. Anche quest’anno i finalisti sono stati otto, scelti in base al loro curriculum formativo nonché sotto il profilo attitudinale e linguistico.
Le due borse di studio sono state vinte da Eleonora Montecuollo dell’Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri “Angelo Celletti” di Formia, e da Claudia Zelli dell’Istituto Tecnico per il Turismo “Livia Bottardi” di Roma, ma tutti i finalisti hanno ricevuto due targhe ricordo offerte dal Comune di Roma, rappresentato dal presidente del consiglio comunale Mirko Coratti, e dall’Azienda di promozione turistica di Roma nella persona del direttore, Orlando Vannozzi, e da Gustavo Cavaceppi.
L’iniziativa dell’Ada Lazio, giunta al terzo anno, costituisce un significativo momento di collegamento tra la scuola e il mondo del lavoro, rappresentato nella circostanza dall’Associazione direttori d’albergo, che consente di creare un ponte tra la didattica e la pratica operativa di un settore assolutamente strategico per lo sviluppo dell’economia regionale e nazionale.
Nel suo intervento il presidente dell’Ada Lazio Umberto Martuscelli ha esortato tutti i ragazzi a proseguire nell’apprendimento con costanza e determinazione in quanto il futuro del turismo sarà anche nelle loro mani. Un ringraziamento è stato rivolto anche al Comune di Roma, nella persona di Mirko Coratti, per la sensibilità dimostrata anche in questa occasione nei riguardi della categoria. Coratti a sua volta ha elogiato l’Ada Lazio per l’iniziativa e ha sottolineato come il turismo sia un settore trainante di Roma con una crescita importante nel numero di visitatori in questi ultimi due anni.
Nell’aula Giulio Cesare è giunta anche Maria Pia Garavaglia che, in qualità di vicesindaco con delega al Turismo nonché di socio onorario Ada Lazio, ha voluto rivolgere agli studenti, al corpo docente e ai direttori presenti il suo affettuoso saluto e il suo pieno sostegno alla rinnovata iniziativa che avvicina il mondo della scuola a quello delle professioni turistiche, sottolineando in particolare i valori che devono contraddistinguere una struttura alberghiera: la qualità del servizio e l’attenzione all’ospite, veri assi portanti dell’ospitalità.
Ha concluso Orlando Vannozzi, direttore dell’Apt, che ha offerto ai premiati la possibilità di incontri presso l’Apt con i loro specialisti, statisti, amministratori e il team dell’editoria impegnato nella costruzione del nuovo sito che valorizzerà anche parchi, laghi e castelli della provincia. Al termine della colazione all’Ambasciatori Palace Hotel, dopo la cerimonia in Campidoglio, ha preso la parola la preside del Cristoforo Colombo, Ester Rizzi, che si è assunta l’onere di coordinare il comitato degli Istituti interessati all’iniziativa, dando il suo indispensabile contributo.

Borse di studio 2007, ecco i finalisti
Ipssar “Angelo celletta” di Formia: Eleonora Montecuollo (vincitrice della borsa di studio) e Caroline Mauro (per il settore Turismo)
Ipssar “Pellegrino Artusi” di Roma: Sara Nuzzo (2a classificata per l’alberghiero)
Istituto di Istruzione Superiore “Domizia Lucilla ” di Roma: Miriam De Castro
Istituto Tecnico per il Turismo “Marco Polo” di Roma: Debora Brogi e Gloria Gattoni (2a classificata per il turistico)
Ipssar “Tor Carbone” di Roma: Paolo D’Antonio
Istituto Tecnico per il Turismo “Livia Bottardi” di Roma: Claudia Zelli (vincitrice della borsa di studio).

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati