Job In Tourism > News > La voce dell'esperto > Pillole di marketing alla conquista del turista russo

Pillole di marketing alla conquista del turista russo

Di Job in Tourism, 29 gennaio 2015

«Il segreto per accogliere il turista russo al meglio, e farlo sentire come a casa, è dargli il benvenuto con check-in e assistenza in lingua, ma anche fargli trovare le traduzioni del materiale informativo, il wifi gratuito, una teiera e delle ciabattine monouso in camera, nonché dei superalcolici nel frigo-bar e almeno un canale tv ad hoc». Dopo averci tratteggiato, sullo scorso numero di Job in Tourism, la panoramica del mercato outbound russo, la consulente di social media marketing Natalia Talpa ci racconta ora delle strategie ideali per venire incontro alle esigenze della domanda proveniente dall’area della Comunità degli stati indipendenti (Csi), nonché delle modalità migliori per comunicare e promuovere la propria destinazione su tale vasto mercato. «Un servizio particolarmente gradito», prosegue così la stessa Natalia Talpa, «è poi quello della traduzione del menu. Inoltre, anche se il turista russo ama il cibo italiano, apprezza pure moltissimo trovare in carta una minestra o una zuppa: un piccolo gesto di attenzione verso le tradizioni della propria cucina nazionale».

Domanda. Ma come si fa ad attirare l’attenzione dei russi verso la propria destinazione?
Risposta. Il viaggiatore Csi ha una cultura medio-alta, seppure non tutti parlino ancora inglese. Disporre di un sito in lingua russa è perciò fondamentale, ma da solo non basta. Oggi sempre più utenti di questo grande paese euro-asiatico sono collegati infatti ad almeno un social. Ciononostante sono veramente pochissimi gli hotel italiani, in grado fare marketing sui canali 2.0 in lingua russa.
D. La ricetta è quindi investire sui social?
R. Assolutamente sì. In primis, per reindirizzare gli utenti contattati su tali canali verso il sito proprietario dell’hotel, dove poi si deve naturalmente dare loro la possibilità di prenotare in modo semplice e diretto.
D. I siti 2.0 frequentati dai russi sono gli stessi che utilizziamo qui in Italia?
R. In parte sì e in parte no: per quanto riguarda i portali turistici, per esempio, se è vero che molti russi consultano le recensioni di TripAdvisor, in pochissimi in Italia conoscono l’esistenza del gemello locale www.otzyv.ru. Qui c’è persino una pagina completamente dedicata alla Penisola, ma non vi ho mai visto pubblicata neppure una risposta degli albergatori italiani. La stragrande maggioranza degli operatori del Belpaese non sa neppure che su quel sito si parla del proprio locale.
D. E poi esiste Vkontakte…
R. Proprio così: è il principale concorrente di Facebook per il pubblico di lingua russa. Anzi, è molto più diffuso del noto sito americano, in quanto progettato dai russi per i russi e fonte di riconoscimento identitario per tutti i popoli che condividono tale lingua. Anche quelli che abitano negli altri paesi dell’ex Unione Sovietica, ma che scrivono e leggono in russo, e che usano gli stessi social popolari in Russia.

Natalia Talpa: AMBITI OPERATIVI
Fornisco consulenze alle strutture turistiche per la gestione di fan-page in lingua indirizzate al mercato russo, con il fine di incrementare le prenotazione dirette, nonché le presenze dei turisti provenienti dalla Russia e dall´area della Comunità degli stati indipendenti (Csi)

CHI SONO
Mi chiamo Natalia e ho lavorato a lungo negli hotel. Tre anni fa ho deciso di cambiare ruolo, pur rimanendo nel settore turistico. Ho pensato infatti di sfruttare la mia conoscenza della lingua russa, un idioma ancora poco parlato in Italia, per far conoscere gli angoli più nascosti della Penisola ai turisti di quel vasto paese. Oggi sono quindi una traduttrice freelance e consulente social media marketing per il mercato russo e Csi. La mia mission è quella di garantire visibilità alle piccole-medie imprese italiane del turismo nei mercati di lingua russa tramite i social media: strumenti di comunicazione tra i più diffusi al mondo, che consentono non solo di far conoscere la propria attività ma di creare un vero e proprio rapporto diretto tra operatori e clienti.

Tel. 392 5903598
Tel. 0322 900627
@ info@maggioreortalakes.com
W www.maggioreortalakes.com

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati