Job In Tourism > News > Risorse umane > Parola chiave, specializzazione

Parola chiave, specializzazione

Di Marco Bosco, 29 febbraio 2008

Più di mille visitatori in due giorni, 21 eventi, una tavola rotonda e un forum sulle risorse umane con interventi d’eccezione. Sono questi i numeri, in sintesi, della prima edizione del Tfp Summit, la manifestazione organizzata da Job in Tourism presso il Palazzo ai Giureconsulti di Milano tra il 20 e il 21 febbraio 2008: uno spazio pensato appositamente per «far sedere attorno a un unico tavolo aziende, istituti di formazione e operatori del settore in un contesto completamente dedicato alle tematiche delle risorse umane, una materia spesso poco approfondita in altre fiere più orientate alla commercializzazione del prodotto», come ha sottolineato proprio in occasione della due giorni, l’executive assistant manager del Milan Marriott hotel, Marco Ferreira. L’elevato grado di specializzazione dell’evento sembra essere stato, insomma, l’aspetto maggiormente apprezzato dagli espositori.
Una conferma ci viene anche dalle parole di Luca Mariani, recruiting specialist dell’hotel Principe di Savoia di Milano: «A differenza di quanto avviene normalmente, qui abbiamo incontrato quasi esclusivamente specialisti del settore: persone non alla ricerca di informazioni generiche, ma con già ben in mente quello che stavano cercando». Insomma, per tutti, il Tfp Summit è stato soprattutto un’opportunità per conoscere e farsi conoscere. «A volte è difficile far capire alla gente la complessità di un’azienda come la nostra, che non è costituita esclusivamente da specialisti nell’organizzazione di viaggi», ha raccontato l’employee relation and recruiting manager di Carlson wagonlit travel Italia, Stefania Massoni. «Questo evento è stato perciò un’ottima occasione per spiegare a un pubblico competente e interessato la nostra profonda articolazione societaria, che necessita, solo per fare un esempio, anche di professionisti nel campo della finanza e del controllo: ruoli che non sempre si associano alla realtà delle agenzie di viaggio, ma che sono necessari al corretto funzionamento di un network come il nostro».
Soddisfatto anche il commento di Francesca Sala, coordinatrice del master in tourism management dell’università Iulm di Milano: «Il Tfp Summit è una formula innovativa che ci ha permesso di avere un contatto diretto con il pubblico e, soprattutto, con le aziende, a cui abbiamo potuto far conoscere meglio i nostri programmi e i nostri progetti». C’è persino chi, come lo human resources director del Kempinski hotel Giardino di Costanza, Gianpiero Mauro, si augura che l’evento del Palazzo ai Giureconsulti «possa diventare il primo appuntamento di una lunga serie». Per noi di Job in Tourism, più che un augurio, è una promessa e un impegno.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati