Job In Tourism > News > News > Omni Hotels lancia il teen concierge

Omni Hotels lancia il teen concierge

Di Marco Beaqua, 30 agosto 2012

Un servizio 2.0 che mescola l’online e l’offline in un contesto a elevata socialità. È il nuovo teen concierge dedicato ai giovani ospiti della compagnia americana Omni Hotels & Resorts. Lanciato questa estate in alcune delle 50 strutture del gruppo situate in Nord America, è stato pensato per dare ai teenager ospiti degli hotel la possibilità di confrontarsi con un concierge loro appositamente riservato: un coetaneo esperto del luogo, in grado di consigliare le migliori attività e gli intrattenimenti teen della propria destinazione, sia tramite il contatto diretto, sia via chat, e-mail e social network, in pieno spirito 2.0. Il primo teen concierge è stato, in particolare, quello dell’Omni Berkshire Place di New York: il diciottenne David Strabel, figlio del general manager della struttura, Peter Strabel, è un neodiplomato ed è, per sua stessa ammissione, un amante dei musei e dei concerti, ma anche degli hamburger e dei milkshake, nonché dello shopping e dello skateboard. «I genitori in vacanza spesso desiderano semplicemente staccare la spina e rilassarsi un po’», spiega il vicepresidente della comunicazione corporate Omni, Caryn Kboudi. «I teenager, invece, amano rimanere in attività e restare connessi alla propria rete social. La nostra idea è perciò quella di fare in modo che non rimangano intrappolati in un’offerta ricettiva troppe volte declinata unicamente sulle esigenze degli ospiti adulti o di quelli più piccoli».

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati