Job In Tourism > News > Strategie > Occorrono nove lingue per raggiungere l’80% del business online

Occorrono nove lingue per raggiungere l’80% del business online

Di Job in Tourism, 21 novembre 2013

La maggior parte delle imprese, non solo del comparto turistico, è ormai consapevole dell’importanza di un approccio multilingue, per ottenere il massimo dei risultati possibili dalla propria presenza sul web. «Il potenziale economico raggiungibile dalla comunicazione online è oggi pari a 45 miliardi di dollari Usa, ma l’inglese dà ormai accesso solamente a un terzo di questa cifra», spiega Ben Sargent, senior analyst della società di ricerca americana, Common Sense Advisory, che ha recentemente svolto un’indagine sul tema del rapporto tra la diffusione delle lingue in rete e il loro potenziale economico sia online sia offline. Secondo i dati dello studio, in particolare, per raggiungere l’80% del business generabile dalla comunicazione Internet occorre sviluppare la propria presenza in almeno nove lingue: oltre all’inglese, e in ordine di importanza, occorrerebbero quindi il giapponese, il tedesco, lo spagnolo, il cinese (a caratteri semplificati), il francese, l’italiano, il portoghese e l’arabo. Se si pensa poi che al decimo posto c´è un idioma non del tutto trascurabile come il russo, si capisce bene come mai, per arrivare a toccare il 95% del potenziale, bisognerebbe tradurre i propri contenuti in ben 20 lingue differenti.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati