Job In Tourism > News > Strategie > Obiettivo anticipare i trend di mercato

Obiettivo anticipare i trend di mercato

La forza di Charme & relax: garantire ai propri affiliati strumenti utili ad affrontare i mutamenti di scenario

La forza di Charme & relax: garantire ai propri affiliati strumenti utili ad affrontare i mutamenti di scenar

Di Marco Bosco, 29 ottobre 2015

Una nuova «Carta dei comportamenti» a cui tutti gli hotel si dovranno attenere e nella quale sarà definita una serie di nuove azioni di marketing, in grado di sfruttare in modo sempre più efficace i vantaggi del fare rete tra gli alberghi del gruppo, con particolare riferimento alle attività di web e social media marketing. «Non solo: presenteremo anche i nuovi servizi di consulenza che le singole strutture partner potranno d’ora in avanti attivare a costi molto più contenuti rispetto a quelli di mercato, grazie alle economie di scala derivanti dal fare parte di un gruppo di importanza nazionale come il nostro». È il direttore generale Enrico Callegari ad anticipare a Job in Tourism le prossime novità griffate Charme & relax. Il brand, che conta su un portafoglio nazionale di 110 case distribuite lungo l’intera Penisola, celebrerà infatti a novembre il proprio ventiduesimo convegno nazionale a Ravello. La sua è una storia ultra-ventennale, durante la quale il gruppo si è sempre sforzato di capire le evoluzioni del mercato per anticiparne tendenze e necessità, e dotare i propri affiliati degli strumenti necessari ad affrontare sfide vecchie e nuove.

Domanda. Qual è lo scenario attuale del panorama alberghiero italiano e in particolare di quello dei boutique hotel e delle strutture di charme che voi rappresentate?
Risposta. Negli ultimi dieci anni il comparto dell’hôtellerie ha dovuto confrontarsi con cambiamenti epocali: evoluzioni derivanti da un lato dalla crisi finanziaria internazionale, dall’altro dall’affermarsi dell’oligarchia dei grandi portali di prenotazione. Le cosiddette Olta, in particolare, garantiscono oggi una grande vetrina mondiale dedicata al settore alberghiero, ma al contempo rappresentano anche una spietata concorrenza dai tratti monopolistici, che fa uso di sistemi e strategie sempre più contestate dagli operatori del comparto (un chiaro riferimento anche alla questione parity rate, di cui il Parlamento italiano sta proprio in questi mesi discutendo l’eventuale annullamento delle clausole relative, contenute all’interno degli accordi tra alberghi e agenzie online, ndr).

D. Tutte evoluzioni che ovviamente non possono esser passate senza lasciar traccia…
R. Le conseguenze, in effetti, sono state pesanti e hanno comportato un drastico abbattimento dei margini operativi di molte strutture, con un impatto devastante soprattutto per i piccoli alberghi di livello qualitativo alto e medio-alto: una sfida di tale portata da mettere addirittura a repentaglio la sopravvivenza sul mercato di chi non è stato in grado di comprendere in tempo utile il cambiamento, attuando le necessarie contromisure.

D. Quali, quindi, i vantaggi garantiti da un’affiliazione a un brand come il vostro?
R. Sono convinto che il successo di Charme & relax derivi certamente dalla qualità, dalla tranquillità e dal fascino delle proprie case. Tuttavia tutto questo non sarebbe sufficiente, se alle spalle non vi fosse una valida organizzazione, che seleziona queste stesse case, offrendo loro strumenti all’avanguardia con l’obiettivo di anticipare i trend del mercato: nel 1999 eravamo già online con il nostro portale, nel 2003 avevamo un nostro booking engine, nel 2009 proponevamo consulenze di revenue. Oggi puntiamo alla disintermediazione attraverso il nostro Club, a cui peraltro sono già iscritti oltre 70 mila ospiti dei nostri hotel (a questo proposito si veda anche il box a fianco, ndr).

D. Chi sono, in poche parole, le strutture parte del vostro portafoglio?
R. Gli Charme & relax sono castelli, ville antiche, abbazie, monasteri, chalet, antiche dimore alberghiere, aziende agrituristiche di alto livello, eleganti e tranquilli alberghi di città: tutti esempi di quel patrimonio di storia, cultura e tradizione non contaminati dall’appiattimento della globalizzazione e sempre più ricercati e apprezzati da un pubblico d’élite.

D. Quali le caratteristiche che li uniscono?
R. Gli albergatori Charme & relax condividono sostanzialmente tre scelte importanti: aver puntato su un’offerta di qualità, in grado di operare con un target socio-economico alto e altissimo; essere entrati in una marca di garanzia apprezzata, che garantisce al proprio hotel un consistente aumento di visibilità internazionale, notorietà, affidabilità e prestigio; aver deciso di far parte di un gruppo di alberghi e di albergatori di grande professionalità, basato su una forte coesione e collaborazione reciproca: una rete che dà un fondamentale contributo ad accrescere e migliorare la propria clientela, a ottimizzare le proprie tariffe e a superare persino le difficoltà di un mercato internazionale in crisi.

D. Come avviene la selezione delle strutture candidate a entrare nella vostra collezione?
R. In realtà, avendo noi in Italia già raggiunto una copertura capillare del territorio, il nostro portafoglio di case è attualmente chiuso: un nuovo hotel può quindi entrare a far parte di Charme & relax soltanto in sostituzione di un altro che esce o che viene estromesso dal gruppo.

D. Una bella garanzia per i vostri affiliati…
R. Sicuramente. Ma anche uno stimolo a operare costantemente per il miglioramento qualitativo della propria offerta, in modo da restare al passo con la qualità degli altri e non rischiare, un giorno, di essere sostituiti da nuove strutture in entrata.

D. Con quali modalità decidete quindi gli eventuali cambiamenti di portafoglio?
R. La direzione di Charme & relax opera regolari controlli qualitativi con i propri funzionari preposti a tale scopo, verificando costantemente pure i feedback degli ospiti. In tema di nuove entrate, poi, visita e controlla tutti gli alberghi che richiedono l’affiliazione, effettuando un’accurata e rigorosa selezione basata su un controllo attento della qualità, della tranquillità e del fascino della casa. Il tutto senza dimenticare di confrontarsi anche con i proprietari o i gestori dell’albergo, per capirne a fondo pregi e difetti.

Il progetto Club
Lo Charme & relax Club intende operare una sintesi tra i più consolidati strumenti di fidelizzazione delle grandi catene alberghiere e i nuovi modelli emergenti dei portali di viaggio tematici ad accesso riservato. E ciò sfruttando tutto il potenziale del proprio selezionato portafoglio di hotel di fascino distribuiti sull’intero territorio nazionale, nonché di una marca conosciuta e apprezzata dal proprio segmento di mercato, di un sito web già ben posizionato sui motori di ricerca e di una banca dati composta da oltre 70 mila iscritti al proprio club telematico. Il progetto sta quindi progressivamente coinvolgendo, oltre agli utenti iscritti appunto allo Charme & relax Club (70 mila), anche i fan della pagina Facebook del gruppo (18 mila), gli utenti del sito (650 mila all’anno) e tutti gli ospiti degli hotel affiliati (850 mila all’anno).

Identikit del gruppo
www.charmerelax.it

Charme & relax è un importante gruppo italiano di alberghi di fascino, garantiti per serietà, qualità dei servizi, piacevole dislocazione e tranquillità. Fondato nel 1994, opera con il preciso scopo di valorizzare le singole case rispettandone totalmente l’individualità e la personalità; garantisce quindi l’accrescimento della loro notorietà, immagine e valore aziendale, grazie a una chiara e prestigiosa identificazione e politica di marca. In vacanza come nel week-end, durante il soggiorno di lavoro come nel semplice pernottamento, l’accoglienza e l’ospitalità tipiche della tradizione e della cultura del territorio, costituiscono le caratteristiche essenziali del gruppo. Nel solco della più autentica tradizione dell’ospitalità, Charme & relax ha inoltre ritenuto importante dedicare alla ristorazione di qualità un’attenzione particolare, proponendo in portafoglio esperienze del gusto, che costituiscono una continua scoperta e riscoperta della ricchissima cultura enogastronomica italiana e della cucina stagionale del territorio.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati