Job In Tourism > News > Realty > Notizie in Pillole – 27/08/2010

Notizie in Pillole – 27/08/2010

Di Job in Tourism, 27 agosto 2010

Indigo si espande nel Regno Unito

Aumenta il network europeo degli hotel Indigo. Ha aperto, infatti, recentemente i propri battenti il London Tower Hill, seconda struttura del giovane brand InterContinental (Ihg) dedicato ai boutique hotel nella capitale britannica. Nella primavera del 2012 è prevista invece l’inaugurazione di un altro Indigo a Madrid, che sarà il primo albergo della catena in Europa continentale. Il nuovo brand Ihg ha esordito ad Atlanta nel 2004 e attualmente conta, a livello mondiale, 34 strutture, con una previsione di aperture, nei prossimi anni, di altri 53 hotel, inclusi quattro nuovi alberghi nel Regno Unito.

Un logo nuovo per un Friuli Live

Un timbro indelebile con evidenziata la parola Live, creata con la parte finale di Friuli, «Li», e quella iniziale di Venezia Giulia, «Ve», evidenziate in rosso. È questo il nuovo logo lanciato poco prima dell’estate dalla regione Friuli Venezia Giulia per il mercato turistico. Il nuovo simbolo è opera di Fabrica, il centro di ricerca sulla comunicazione del gruppo Benetton, che ha vinto la selezione di idee bandita dall’agenzia turismo Fvg. La parola Live, in particolare, intende comunicare alternativamente al pubblico l’imperativo «vivi!» e l’espressione «dal vivo», ossia un’esperienza da non perdere. Si tratta, infatti, secondo gli autori del logo, di un termine inglese ma ormai globale, diffuso in particolare tra il target giovanile ma immediatamente comprensibile a tutti, in Italia e all’estero.

L’ecosostenibilità conquista l’haute cuisine d’Oltremanica

Un’alleanza per la salvaguardia dell’ambiente. Fondata lo scorso marzo, la Sustainable restaurant association (Sra), l’associazione britannica dei ristoranti sostenibili, è nata da un duplice presupposto: l’idea che numerosi ristoratori desiderino migliorare le proprie performance sostenibili e che molti clienti chiedano ristoranti sempre più verdi. L’ambizioso obiettivo della Sra è quello di far diventare i ristoranti britannici leader nella sostenibilità del settore attraverso, per esempio, l’aiuto ai produttori locali, il risparmio di energia e la diminuzione dei rifiuti. Tra i membri attualmente parte dell’associazione figurano anche celeberrime star culinarie, tra cui gli stellati Michelin Raymond Blanc del Le Manoir aux Quat’Saisons di Oxford e Atul Kochhar del londinese Benares.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati