Job In Tourism > News > Travel industry > Msc entra nel segmento lusso

Msc entra nel segmento lusso

Di Job in Tourism, 31 ottobre 2018

È di ben 2 miliardi di euro l’investimento che Msc Crociere si appresta a effettuare nei prossimi anni per la costruzione di quattro navi del segmento extra-lusso.

La compagnia ha infatti recentemente annunciato di aver firmato un memorandum d’intesa con Fincantieri, per la realizzazione di nuove imbarcazioni dotate di una stazza lorda di circa 64 mila tonnellate e capaci di ospitare 500 cabine. Un numero, quest’ultimo, comprensibilmente inferiore a quello delle tradizionali navi Msc. «I nostri clienti ci hanno chiesto di entrare nel segmento extra-lusso sulla scia del grande successo del nostro Msc Yacht Club: un’area di lusso concepita come nave nella nave», ha dichiarato il presidente esecutivo del gruppo, Pierfrancesco Vago.

«Le nuove imbarcazioni offriranno itinerari unici, mentre il livello di servizio alla clientela verrà portato a uno step ulteriore, ben rappresentato dalla presenza 24 ore su 24, sette giorni su sette, del maggiordomo personale».

La prima nave verrà consegnata nella primavera del 2023; le altre entreranno in servizio una all’anno nel successivo triennio. Il segmento lusso della crocieristica sta in effetti vivendo un momento particolarmente felice, testimoniato non solo dagli ordini per nuove navi emessi da tradizionali operatori del comparto quali Crystal Cruises, Silversea, Regent Seven Seas Cruises e Seabourn, ma anche dall’annuncio dell’arrivo sul mercato di un brand inedito, eppure dal nome decisamente evocativo, come Ritz-Carlton Yacht Collection.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati