Job In Tourism > News > News > Le Chiavi d’oro al femminile con Caterina Volpato

Le Chiavi d’oro al femminile con Caterina Volpato

Di Anna Romano, 26 novembre 2004

Dall’agosto 2004 Caterina Volpato è entrata a far parte dell’Associazione Le chiavi d’oro, prima donna accolta in questo universo di tradizione decisamente maschile. Un vero successo per Caterina, cui chiediamo di raccontarci come sia riuscita a “espugnare” la fortezza.
“Un po’ alla volta, facendomi conoscere, anche perché sono tanti anni che lavoro nell’ambiente. D’altra parte ora nell’associazione sono entrate molte nuove leve e la mentalità a questo proposito sta cambiando. Ormai è un dato acquisito che le donne nell’hôtellerie costituiscono una risorsa”.
In effetti l’altra metà del cielo possiede qualità che nel ruolo di concierge possono contare molto. “Certo, molto spesso le donne hanno umanità, sensibilità e pazienza, tutte qualità importanti nel nostro lavoro, soprattutto in questa fase in cui si sta tornando un po’ ai vecchi tempi, alla figura del concierge come punto di riferimento, capace di creare situazioni simpatiche e indovinare in anticipo i bisogni del cliente”, conferma Caterina.
Nata e vissuta nel cuore di Venezia, Caterina Volpato è entrata nel mondo dell’hotellerie all’età di 19 anni. Dopo alcune esperienze in alberghi del centro storico, entrò come receptionist nel mondo Accor, e precisamente all’hotel Sofitel Venezia dove ancora lavora e dove è diventata concierge.
Amante dell’Oriente ha viaggiato in Cina, in Giappone, in Tailandia e in Indonesia, visitando alcuni hotel Accor. Un modo per conoscere altre culture e modi di vivere: “Mi sono iscritta a un corso di cinese, lingua difficile ma stimolante, anche per accogliere nel modo migliore i nuovi turisti che iniziano ad arrivare dalla Cina”.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati