Job In Tourism > News > Editoriale > La vita e il nostro tempo

La vita e il nostro tempo

Di Antonio Caneva, 24 aprile 2014

Una riflessione.
Mettere in fila le ore, sino a farne una lunga linea.
Uno dei mantra attuali è che non abbiamo tempo: non abbiamo tempo per molte cose, che riguardano noi, gli altri, il lavoro, gli affetti. Ma è veramente così o non è piuttosto che non utilizziamo bene il tempo, lo sprechiamo, mentre potremmo farne un uso utile?
Per esempio, due ore al giorno, una piccola porzione del nostro tempo, che spesso gettiamo facendo niente: guardando alla televisione programmi, tra uno zapping e l’altro, che realmente non ci interessano; leggendo sciocchi articoli che non aggiungono niente alle nostre vite; vedendo film che dovrebbero far vergognare gli autori; navigando su Internet alla ricerca di banalità.
Abbiamo mai considerato, per esempio nell’arco di 15 anni, a quanto assommano queste due ore al giorno, a quanto ore rappresentano? Facendo un conto grossolano, circa 10 mila: un numero enorme che, se ben utilizzato, consentirebbe di realizzare quasi tutte le nostre aspirazioni e che ci permetterebbe di approfondire, specializzarci, scoprire cose e argomenti che ci appassionano, che ci servono nella vita di tutti i giorni, nella professione, e che riteniamo di dover trascurare perché «non abbiamo tempo».
Desiderate diplomarvi o laurearvi e, malgrado il desiderio, non trovate il tempo? Potete attingere a quel monte ore. Avete genitori, parenti, persone care che hanno bisogno della vostra vicinanza? Vorreste tanto essere loro vicini, ma come si fa? Non c’è tempo. Provate a utilizzare quel monte ore.
E così di seguito, perché, quando saremo lassù, oltre a chiederci conto dei nostri talenti, potrebbero chiederci anche di come abbiamo usato il nostro tempo.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati