Job In Tourism > News > News > In segno di solidarietà

In segno di solidarietà

Di Marco Bosco, 24 luglio 2009

Per il quarto anno consecutivo si è svolta, nella prestigiosa sala consiliare Giulio Cesare del Campidoglio, la cerimonia di consegna delle borse di studio assegnate dall’Ada Lazio ai due migliori studenti degli istituti tecnici per il turismo e degli istituti alberghieri di Roma e della regione. Quest’anno, però, per esprimere concretamente solidarietà e vicinanza alla popolazione abruzzese così duramente provata dal sisma, l’associazione che riunisce i direttori d’albergo del Lazio ha deciso di istituire una terza borsa di studio straordinaria, vinta da un’allieva dell’istituto Leonardo da Vinci dell’Aquila. A rappresentare la scuola abruzzese, una nutrita delegazione di studenti e docenti guidata dal preside Domenico Evangelista, che, nel ringraziare l’Ada, ha ricordato, tra la commozione e la partecipazione di tutti, le difficoltà nel dover «insegnare in un container».
Per la prima volta nella storia del premio, le borse di studio, che godono del patrocinio della presidenza del consiglio comunale e che sono state assegnate in collaborazione con l’agenzia regionale di promozione turistica At Lazio, sono state direttamente consegnate ai vincitori da alcuni soci Ada: un modo per testimoniare l’affetto e l’augurio che i vecchi del mestiere vogliono trasmettere ai giovani che si affacciano al mondo del lavoro. Un’iniziativa quest’ultima, voluta dallo stesso presidente della sezione laziale dell’associazione dei direttori d’albergo, Umberto Martuscelli, che ha, infine, così commentato l’evento: «L’edizione 2009 è stata particolarmente commovente e coinvolgente. Soprattutto per la presenza della delegazione dell’Aquila. Voglio perciò ringraziare quelli di noi che prestano la loro opera o consulenza a favore di questo premio. In particolare chi si adopera per gli stage formativi o chi insegna nelle scuole, che proprio nella nostra associazione può trovare un prezioso punto di riferimento e di ispirazione».

I premiati

• Chiara Nuvolone dell’Ipsiasar Leonardo da Vinci, dell’Aquila;
• Giorgia Negozio dell’Ipssar di via Yvon De Begnac, 6 di Ladispoli;
• Victor Murrugarra dell’istituto Livia Bottardi di Roma.
Hanno inoltre ricevuto una targa di partecipazione e una medaglia commemorativa, offerte dal consiglio comunale di Roma e dall’azienda di promozione turistica della regione Lazio, quattro altri istituti e altrettanti alunni delle medesime scuole:
• Serena Natale dell’istituto Cesare Battisti di Velletri;
• Valentina Manuguerra dell’istituto Pellegrino Artusi di Roma;
• Daniele Buccinnà dell’istituto di via Alcide de Gasperi di Palombara Sabina
• Giulia Catarci dell’istituto Cristoforo Colombo di Roma

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati