Job In Tourism > News > Professioni > In nome del buon riso… e del buon vino

In nome del buon riso… e del buon vino

Ais Veneto partner della fiera dedicata al Vialone Nano veronese in programma fino al prossimo 11 ottobre

Ais Veneto partner della fiera dedicata al Vialone Nano veronese in programma fino al prossimo 11 ottobre

Di Marco Bosco, 17 settembre 2015

«L’Italia della buona tavola è uno dei più grandi patrimoni che abbiamo ma troppo spesso viene promossa in modo settoriale, separando vino e cibo. Questa collaborazione tra Ais Veneto e Fiera del Riso nasce proprio per offrire una visione complessiva della gastronomia italiana, proponendo agli ospiti il piatto con il bicchiere giusto. Perché un buon vino aiuta a ricordare un’ottima ricetta, e un’ottima ricetta aiuta ad apprezzare un buon vino». È con questo spirito, ben sintetizzato nelle parole del presidente Marco Aldegheri, che la divisione regionale veneta dell’Associazione italiana sommelier ha rinnovato la propria collaborazione con la Fiera del riso.
La manifestazione, che si tiene dal 16 settembre all’11 ottobre a Isola della Scala, in provincia di Verona, è giunta ormai alla sua quarantanovesima edizione, conta ogni anno su 500 mila ospiti e ha come protagonista principale il Nano Vialone veronese Igp: il primo in Europa a ottenere il prestigioso marchio d’Indicazione geografica protetta (1996).
I sommelier veneti saranno quindi coprotagonisti dei tantissimi appuntamenti in calendario: a loro spetterà, in particolare, il compito di abbinare alle tante ricette, con cui verrà presentato il cereale, i vini più adatti. Ma il momento clou per i soci Ais sarà senz’altro domenica 20 settembre, quando si terrà il quinto concorso gastronomico «risotto del sommelier»: una sfida ai fornelli e ai calici durante la quale cucineranno in diretta, davanti agli ospiti e alla giuria, un risotto a base di riso Vialone Nano veronese, in collaborazione con alcuni prestigiosi chef professionisti. A ogni delegazione Ais provinciale in gara sarà inoltre abbinata una riseria del Consorzio di tutela del riso Vialone Nano Igp, mentre il piatto proposto dovrà prevedere, tra gli ingredienti, almeno un prodotto che rappresenti la provincia di appartenenza di ogni singola delegazione, il tutto accompagnato da un vino del territorio.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati