Job In Tourism > News > News > Il profilo ideale a bordo

Il profilo ideale a bordo

Di Marco Beaqua, 5 dicembre 2008

Lavorare e vivere assieme con persone di 50 nazionalità differenti. È l’opportunità che una nave da crociera offre a chiunque desideri lavorare a bordo. «Non solo», racconta Daniela Fahr, proprietaria e managing director di Connect worldwide recruiting, società tedesca specializzata nella ricerca di personale per le navi da crociera. «Salire a bordo come membro di un equipaggio significa anche fare un’esperienza unica in un ambiente internazionale ed esclusivo, girare il mondo, conoscere nuove persone e, perché no, anche guadagnare discretamente. Inoltre gli ospiti delle navi da crociera rimangono a bordo per periodi che vanno dai sette ai 20 giorni e anche di più nel caso dei viaggi attorno al globo. Ciò significa che il servizio si svolge sicuramente in un clima meno formale e più familiare di quello generalmente riscontrabile, per esempio, in molti hotel business, dove la permanenza media dei clienti è quasi sempre di poco superiore al giorno».
A fronte di tali indubitabili motivi d’attrazione, il lavoro sulle navi da crociera però richiede personale predisposto alla vita di bordo. «Il candidato ottimale», prosegue Fahr, «deve essere particolarmente motivato, flessibile e in grado di resistere allo stress. Perché sulle navi si lavora anche per più di dieci ore al giorno per sette giorni alla settimana. Inoltre occorre dare la propria disponibilità 24 ore su 24 in caso di necessità. Bisogna poi essere consapevoli che a bordo si rimane per un lungo periodo, che mediamente va dai quattro ai sei mesi. Infine, dal punto di vista delle competenze, al di là dei requisiti specifici inerenti a ogni singolo ruolo, chi lavora sulle navi da crociera deve necessariamente conoscere adeguatamente l’inglese: unico e imprescindibile linguaggio comune a bordo».
A queste, che sono le richieste generiche, vanno naturalmente poi aggiunte quelle specifiche relative a ogni singola ricerca. «Proprio in questo periodo, per esempio», aggiunge infatti Fahr, «stiamo cercando, grazie a una serie di selezioni che si terranno a Milano verso la metà di dicembre, alcune posizioni in Italia per the Yachts of Seabourn. L’offerta di lavoro proviene da una compagnia di crociera specializzata nel segmento lusso, che perciò richiede personale con adeguata preparazione scolastica ed esperienze pregresse in ambienti 5 stelle. Il candidato ideale, in questo caso, è inoltre una persona raffinata, sorridente e di ampie vedute, con un’attitudine positiva volta costantemente alla risoluzione dei problemi».
Negli ultimi anni, infine, la vita a bordo, così come i requisiti richiesti a chi intenda lavorare sulle navi, sono cambiati notevolmente. «Dopo i fatti dell’11 settembre 2001», conclude Fahr, «c’è stato soprattutto un forte irrigidimento delle normative in materia di sicurezza a bordo. Ai candidati viene così richiesta una mole maggiore di documenti, come, per esempio, gli Standards of training, certification and watchkeeping for seafarers (Stcw95) e una serie numerosa di test clinici. I contratti, inoltre, sono ora un po’ più brevi rispetto a una decina di anni fa e l’orario di lavoro è maggiormente regolamentato. Sono poi migliorati notevolmente i servizi ricreativi dedicati all’equipaggio che ora spesso comprendono la sauna, la sala fitness, il bar e un’area dedicata sul ponte. Infine, oggi ci sono sicuramente maggiori possibilità di crescita professionale, garantite da programmi specifici di inhouse training».

Identikit di una compagnia di crociere

Le navi di the Yachts of Seabourn, parte del gruppo World leading cruise lines, offrono un servizio altamente personalizzato del medesimo livello di quello rintracciabile nei più prestigiosi hotel, resort e ristoranti internazionali. L’essenza di una crociera Seabourn è riassumibile nell’estrema eleganza di ambienti spaziosi, capaci di coccolare i propri ospiti rispettando al tempo stesso il loro ritmo di vita. Tutte le crociere Seabourn durano dai quattro ai 43 giorni e si effettuano in molte regioni del globo, tra cui il Mar Mediterraneo e le isole dell’Atlantico, il Nord Europa, il Sud America, il Costa Rica, il Belize, Panama, il Mar dei Caraibi e i mari orientali. La vasta offerta di itinerari include, inoltre, alcune tratte transatlantiche e transpacifiche. I clienti della compagnia, infine, sono viaggiatori benestanti ed esperti che cercano sempre il meglio del meglio per loro stessi ma non sono necessariamente abituati alle crociere. In ogni caso, però, non amano le grandi navi e sono ospiti frequenti di hotel e resort esclusivi.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati