Job In Tourism > News > News > Il gran prix del drink

Il gran prix del drink

Di Antonio Caneva, 6 febbraio 2004

Si è tenuta, nei bei saloni dell’hotel Milan Marriott, la cerimonia di premiazione dei “fuoriclasse del cocktail”, che si sono sfidati in dieci grandi appuntamenti del primo “Circuito dei cocktail”, un vero e proprio Gran Prix del drink che ha toccato da settembre 2002 a luglio 2003 alcune importanti località turistiche e commerciali della Lombardia.
La classifica ha visto vincitore Fabio Bacchi dell’hotel Principe di Savoia di Milano, al secondo posto Diego Lombardo del bar Pepe Nero di Boario Terme e al terzo Sabrina Ventura dell’hotel Millstream di Cichester (Inghilterra), che hanno ricevuto le borse di studio e i diplomi d’oro che attestano la loro partecipazione a questo importante evento, organizzato dall’inesauribile fiduciario Aibes della Lombardia, Carmine La Morte.
Inoltre, ai primi dieci classificati è stato consegnato il “misurino d’oro”, simbolo di professionalità e passione, caratteristiche del barman perfetto; nel tempo questo strumento diventerà un tratto distintivo per i migliori professionisti.
Una caratteristica di questa manifestazione è consistita nel lancio, per ogni tappa del circuito, di un cocktail d’autore, che i barman hanno poi riproposto nei locali di tutta la Lombardia: nel 2003 hanno trionfato l’oramai famoso “Cocktail al miele”, il “Varesino”, inventato nell’omonima città e il cocktail “Sotto le stelle” di Livigno, drink ufficiale della zona per la stagione 2003-2004.
Il “Circuito dei cocktail” si è svolto in collaborazione con le Apt locali e le più importanti associazioni di albergatori, con lo scopo di valorizzare la figura professionale del barman, risorsa del turismo nazionale e uno dei punti di riferimento dell’ospitalità italiana.
Sull’esempio dei colleghi Lombardi, anche l’Aibes. della sezione Venezia, nel corso del 2004, organizzerà il 1° Circuito dei cocktail; suddiviso in sei tappe, ha visto la sua inaugurazione il 28 gennaio scorso all’interno dell’Expo Riva Hotel, in in cui è stata sperimentata, fuori concorso, una nuova tipologia di cocktail denominata “Wellness Drink”, un drink che coniughi sapore e gusto con benessere.

“Deep House” di Fabio Bacchi

Ingredienti
4 cl Marsala Florio Terre Arse
1 cl Aperol
0,5 cl Bitter Campari
0,5 cl Grand Marnier 150
1 cl Cognac Courvoisier Vsop Orange Twist

Procedimento
Mixare direttamente nel Boston, decorare con fettine di melone, limone, ciliegia, foglie di ananas e servire.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati