Job In Tourism > News > Outsourcing > Hotel Volver: è tempo di bilanci

Hotel Volver: è tempo di bilanci

Il gruppo guarda fiducioso al 2015 dopo un anno con molte novità e fatturato in crescita

Il gruppo guarda fiducioso al 2015 dopo un anno con molte novità e fatturato in crescita

Di Giorgio Bini, 18 dicembre 2014

www.hotelvolver.com

«Con l’approssimarsi delle festività natalizie, è già tempo di bilanci per il nostro gruppo e anche quest’anno, malgrado la contrazione del mercato, siamo molto soddisfatti di come Hotel Volver si sia distinto nel settore a livello italiano e internazionale. Il 2014 ha infatti confermato la nostra identità innovativa e ha visto affacciarsi i primi risultati degli investimenti effettuati negli anni passati». A tirare le somme di un anno particolarmente fruttuoso per la propria compagnia è un evidentemente soddisfatto Pierfranco Dursi, amministratore delegato Hotel Volver Spagna e responsabile strategia del noto gruppo specializzato in servizi integrati al settore alberghiero.
«Per quanto riguarda i mercati esteri, in particolare», prosegue Dursi, «il concetto di outsourcing è percepito in modo diverso da come noi lo intendiamo in Italia e può essere acquisito solamente attraverso dinamiche culturali e territoriali che devi imparare a conoscere bene». Parole che intendono celebrare il profondo lavoro di relazioni e comunicazione che la giovane sede di Marbella ha portato avanti nell’ultimo anno: «Un impegno che ci consentito di arrivare all’acquisizione dei primi clienti in terra spagnola», riprende ancora Dursi. «Un successo frutto di una strategia lungimirante e ambiziosa, ma anche del lavoro del pool di operativi, che ha saputo trasferire il know-how dell’azienda con puntualità e nel rispetto delle specificità locali».
E proprio gli operativi, dell’area restoring e pulizie del gruppo Hotel Volver, sono oggi i protagonisti di un lungo corso di formazione avviato a luglio di quest’anno e che avrà termine a maggio dell’anno prossimo: «Governanti e capi area invitati ad approfondire le dinamiche aziendali, ad aggiornarsi e a creare momenti di relazione interna grazie ai quali sprigionare il potenziale di una divisione sempre più strategica, nonché ad acquisire informazioni utili a meglio interpretare un ruolo centrale nell’azienda ma anche, e soprattutto, all’interno degli hotel dei nostri clienti», spiega Giorgia Renica, direttore operativo del gruppo e una dei docenti del corso di formazione professionale.
Sul fronte innovazione, poi, il 2014 ha visto il lancio dell’esclusivo Gea Mobile: il sistema di monitoraggio e gestione del lavoro ai piani che mira a rivoluzionare il modo di gestire l’attività quotidiana di cameriere e governanti. A pochi mesi dal lancio, il team di Massimiliano Barone, che ha sviluppato il software, è diventato così una business unit a tutti gli effetti, con una costante attività di installazione e supporto per Gea Mobile in numerosi hotel.
Un’altra delle novità 2014 è stata inoltre l’introduzione degli workshop: mini-eventi che Hotel Volver ha organizzato in sette città italiane con la collaborazione di alcuni dei propri partner. «Grazie a tali iniziative, promosse e coordinate da Alessandra Ravasi e Daniele Sordano, abbiamo creato un circuito virtuoso in cui il confronto con gli albergatori ha assunto, finalmente, un valore autentico e obiettivi comuni», conclude il direttore marketing di Hotel Volver Vincent Spaccapeli. «Dal 2015 il calendario si arricchirà perciò di altri format: a quelli già in essere sull’outsourcing e sul facility management si aggiungeranno, in particolare, incontri dedicati al revenue management, all’architettura, al food & beverage e alla brand reputation. La collaborazione con i nostri partner è infatti sempre più intensa e, dopo un anno di sperimentazione, siamo pronti a far nascere il primo vero tour che moltiplicherà gli appuntamenti e gli argomenti dedicati al settore dell’hôtellerie. Insomma, l’anno si chiude con un bilancio veramente positivo che, se integrato a un fatturato in crescita e a una proiezione sul 2015 che vedrà anche il lancio di un magazine dedicato ai clienti e nuovi strumenti tecnologici, non fa altro che confermare la spiccata tendenza a innovare propria del nostro dna. Buone feste a tutti».

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati