Job In Tourism > News > News > Hotel, ricette scaccia-crisi

Hotel, ricette scaccia-crisi

Di Gianni Mannai, 1 ottobre 2004

Cari amici lettori, bentornati dalle vacanze e dalle fatiche dell’estate. Siamo qui tutti nuovamente pronti a riprendere la nostra attività di sempre.
Solitamente il mese di settembre è un mese di analisi per le strutture stagionali e un mese di preparazione alle prossime fatiche invernali e primaverili per le strutture alberghiere annuali.
In questa annata particolare si parla sempre più spesso di crisi del turismo causata da tanti fattori, che sicuramente non fanno bene alla nostra economia.
Tutti ci accingiamo a discutere per trovare tante soluzioni che non si sa mai se ripagano.
Purtroppo, come sempre quando ci sono i periodi di crisi, s’interviene sempre sullo staff, scelta positiva da un lato, perché consente un ritorno immediato, ma negativa dall’altro per i conseguenti disservizi che generano malcontento nella clientela e una cattiva immagine della compagnia.
Anche la corsa al ribasso delle tariffe pur di accaparrarsi clientela non sempre è vincente. I clienti navigano in internet per trovare la miglior tariffa e prenotare last minute, ma questo finisce per ostacolare la programmazione razionale dei servizi alberghieri
Perché, allora, non tenere saldo il prezzo della giusta e corretta rack rate, specialmente nelle strutture da 5 stelle e 5 stelle lusso? Non di rado i clienti, quando trovano tariffe ribassate, se da un lato sono contenti, dall’altro si chiedono se c’è qualcosa che non va. L’eccesso di ribassi è tale che a volte i costi superano i ricavi.
Il punto è sempre quello della professionalità. Si taglia a livello di manager professionisti, si risparmia inserendo figure di minore esperienza. Allora ben venga l’albo professionale di tutte le categorie di settore partendo dai direttori d’hotel, con esami di stato alla stessa stregua di altre categorie.
Forse, seguendo questa strada, il cliente ritroverà il direttore ad accoglierlo nella hall come un vero padrone di casa e si sentirà a casa sua come una volta.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati