Job In Tourism > News > News > Glutenfree, il menù per celiaci

Glutenfree, il menù per celiaci

Di Anna Romano, 22 dicembre 2003

Una colazione o una cena in un buon ristorante, in compagnia di amici, è senza dubbio uno dei grandi piaceri della vita. Ma per alcune categorie di persone può trasformarsi in un’esperienza problematica. Esistono infatti individui affetti da un’intolleranza al glutine, sostanza che è presente in moltissimi cibi, in particolare nei farinacei. Pane, pasta, pizza, carni impanate, dolci. Il glutine è dappertutto. I celiaci devono quindi ricorrere a cibi speciali privi di glutine, venduti in farmacia e solo da poco tempo anche in qualche catena di supermercati.
Difficilmente, quindi, chi soffre di celiachia poteva finora godersi una bella serata conviviale al ristorante, perché erano pochissimi i locali dotati di menù espressamente studiati per questo disturbo, in particolare nella categoria ristoranti d’hotel. Finora, ma adesso c’è una grande novità.
Il Sol Melià Roma Aurelia antica ha aderito al “progetto ristorazione” lanciato dall’Aic, Associazione italiana celiachia, che ha l’obiettivo di educare hotel e ristoranti all’alimentazione “glutenfree” mediante l’adozione di menù alternativi. Nata nel 1979, l’Aic conta più di 35 mila iscritti sul territorio nazionale; il consiglio direttivo è basato su 19 uffici regionali, con circa 450 mila contatti di persone celiache dall’inizio dell’attività. Obiettivo dell’Aic è reclutare volontari per diffondere l’educazione al cibo per celiaci e coinvolgere il maggior numero di servizi f&b allo scopo di rendere sempre più semplice e naturale la vita di chi è intollerante al glutine.
L’Aic è parte integrante dell’Association of european celiac societies.
Il Sol Melià Roma Aurelia antica ha quindi deciso di abbinare d’ora in poi alla carta normale del ristorante “La Sughereta” anche una carta speciale “glutenfree”, collocandosi fra i primissimi ristoranti d’hotel sensibili a questo serio problema.
“Oltre a questo”, dichiara Angelo Marino, conference manager del Sol Melià Roma Aurelia antica, “collaboreremo in vari modi all’importante impegno di facilitare la vita dei celiaci sia sponsorizzando l’attività dell’Aic con donazione di fondi, sia studiando il modo di permettere alle persone celiache di organizzare cene, pranzi o semplicemente piccole colazioni, scegliendole direttamente dalla carta. L’hotel è anche pronto ad ospitare, come è già accaduto, eventi con un numero importante di ospiti cui proporre buffet glutenfree. E posso assicurare che il cibo è stato vivamente apprezzato”.
L’idea è di estendere questa straordinaria opportunità a tutti gli hotel Melià in Italia e in un futuro di coinvolgere l’intera compagnia Sol Melià, peraltro sempre molto sensibile al sociale.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati