Job In Tourism > News > Hospitality > Gli hotel di catena in Europa: uno scenario frammentato

Gli hotel di catena in Europa: uno scenario frammentato

Di Job in Tourism, 22 Marzo 2019

La Spagna è il Paese con il maggior numero di brand domestici (187), mentre la Germania è quello con più marchi internazionali (131). In generale, gli hotel di catena rappresentano il 13% del numero complessivo di alberghi attivi sul mercato, ma ben il 38% delle camere totali. La dimensione media delle strutture brandizzate è infine di 131 camere: oltre il doppio rispetto alla standard generale di mercato. Sono alcune delle cifre di un interessante rapporto pubblicato da Horwath Htl, che ha analizzato lo scenario dell’offerta di catena in ben 22 diverse destinazioni europee. Il documento fa il paio con la ricerca sullo scenario dei brand alberghieri italiani, di cui abbiamo parlato un paio di settimane fa su Job in Tourism. Ma la nuova ricerca appare particolarmente interessante, in quanto consente un rapido confronto tra i principali mercati dell’ospitalità del Vecchio continente. Un’area che non sorprendentemente presenta al proprio interno uno scenario particolarmente diversificato. Basti solo pensare che, ancora in termini di dimensione media degli alberghi, si passa dalle 20 stanze dell’hotel albanese tipo alle ben 238 camere del classico resort cipriota. Persino due grandi mercati come la Spagna e la Francia presentano, da questo punto di vista, notevoli differenze: nel Paese iberico la struttura standard offre infatti 94 stanze, mentre in Francia si arriva appena a 36, ossia più o meno allo stesso livello che si registra nella nostra Italia.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati