Job In Tourism > News > News > Gastaldi 1860 illustra le anteprime nord America

Gastaldi 1860 illustra le anteprime nord America

Di Massimiliano Sarti, 29 febbraio 2008

In occasione della sua prima partecipazione alla Bit di Milano, Gastaldi 1860, operatore milanese specializzato in proposte di viaggio nelle Americhe, ha illustrato le proprie anteprime primavera ed estate 2008 per il nord del nuovo mondo. «Il punto di forza della nostra programmazione per la prossima stagione», ha raccontato l’amministratore delegato di Gastaldi 1860, Michele Cerruti, «è sicuramente la grande selezione di tour in auto negli Usa e in Canada: 40 in totale, al cui interno sono compresi anche itinerari verso destinazioni meno battute dai grandi flussi turistici. Così, per esempio, il New Mexico è una delle nostre novità per la prossima stagione. Ma non bisogna neppure dimenticare gli intramontabili grandi classici, come il New England, gli Stati Uniti occidentali o i parchi dell’ovest». Per quanto riguarda le grandi città a stelle e strisce, poi, la novità è rappresentata dai pacchetti Per voi…, grazie ai quali il tour operator propone escursioni, classiche e originali, per integrare il soggiorno nelle maggiori realtà metropolitane d’America. Da segnalare anche le new entry, costituite dalle aree cittadine delle Florida Keys e del Golfo del Messico, nonché da San Diego e Santa Monica a ovest.
«Al grande sud degli Usa, inoltre», ha proseguito Cerruti, «dedichiamo due itinerari di particolare fascino, tra cui mi piace ricordare quello costruito attorno ai temi del blues e delle piantagioni, con tappe a Nashville, New Orleans e Memphis. Un ulteriore fiore all’occhiello della nostra programmazione è, infine, la ricca offerta di tour in moto, che spaziano dalla classicissima Route 66 all’originale itinerario nella californiana Napa valley dei vigneti. Il tutto naturalmente compreso in una proposta ampiamente personalizzabile e definibile sulle esigenze del viaggiatore». Proprio l’offerta taylor made è la caratteristica su cui punta maggiormente Gastaldi 1860 per promuovere il proprio prodotto. «Una strategia che per essere perseguita necessita di uno staff altamente professionale», ha concluso Cerruti. «Non mi riferisco, però, esclusivamente alle competenze personali, che possono essere acquisite grazie all’esperienza e ai numerosi percorsi formativi che organizziamo per i nostri collaboratori. Penso, invece, che chi lavora con noi debba soprattutto condividere, con entusiasmo e passione, i nostri obiettivi: parlare la stessa lingua, comprendersi vicendevolmente, a tutti i livelli, è infatti l’unico sistema per raccogliere le sfide del mercato e raggiungere le mete che ci siamo prefissati».

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati