Job In Tourism > News > News > Food and beverage senza paletti

Food and beverage senza paletti

Di Job in Tourism, 1 ottobre 2004

Prosegue il dibattito sulla professione di food & beverage iniziato sul numero 12. Ecco l’intervento di Giancarlo Dell’Orco.

Mi presento, mi chiamo Giancarlo Dell’Orco, ho 29 anni, lavoro come responsabile e coordinatore food & beverage e sono veramente felice e orgoglioso di svolgere questa professione da me tanto amata.
Con la mia passione, il mio impegno e tanta devozione mi son costruito. Non ho mai avuto dopo la maturità la possibilità economica per frequentare un master per poter strappare un titolo e un lavoro nella categoria 5 stelle lusso come specifica Gianni Mannai, presidente dell’associazione Food & beverage manager, su Job in Tourism n12, p6, ma ho avuto la fortuna di viaggiare e potermi confrontare, ho scoperto e conosciuto popoli e tradizioni attraverso un viaggio nel mio lavoro da f&b, il cibo come strumento di conoscenza, come unica lingua universale.
Ho trovare nelle parole di Mauro Venturi, food & beverage Jolly hotels, la risposta a tutti i sacrifici fatti. Personalmente ritengo giusto credere in questa professione senza mettere paletti legati al numero di stelle. Vivissimi complimenti, signor Venturi.

Giancarlo Dell’Orco- F&b manager – VentaclubEvents

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati