Job In Tourism > News > Trend > Expo 2015: un albergo su 20 si aspetta di raddoppiare il fatturato

Expo 2015: un albergo su 20 si aspetta di raddoppiare il fatturato

Di Job in Tourism, 11 aprile 2008

Ufficializzata l’assegnazione dell’Expo 2015 a Milano, le attese delle imprese sono ora decisamente rosee. Gli alberghi e i ristoranti del capoluogo lombardo si aspettano, in particolare, un aumento medio del loro fatturato del 25%. Ma i più ottimisti, oltre uno su dieci (l’11%), prevedono addirittura un incremento che supera il 50% e quasi uno su 20 arriva a intravedere un raddoppio del proprio fatturato.
A rivelarlo è un recente sondaggio sulle attese di crescita del giro d’affari in caso di assegnazione dell’Expo all’Italia, condotto dalla Camera di commercio di Milano tra circa 1.200 imprese milanesi e avallato, peraltro, dai dati di una concomitante indagine dell’Unione del commercio di Milano.
Secondo i risultati delle due ricerche, il mondo imprenditoriale milanese si aspetterebbe, in generale, un incremento medio del 10% del fatturato. Oltre a quello degli alberghi e dei ristoranti, i settori più ottimisti sarebbero l’agricoltura e l’immobiliare (rispettivamente +15,5% e +15,1%), seguiti da alimentare e negozi di moda (+15%) e dal commercio in generale, le cui previsioni di crescita si attesterebbero attorno all’11%. «Questa vittoria premia una città e una popolazione di imprese che non si è tirata indietro davanti a una sfida ambiziosa, da alcuni considerata impossibile», commenta il presidente della Camera di commercio di Milano e dell’Unione del commercio, Carlo Sangalli. «Ci abbiamo creduto e ora le aspettative che questo evento ha creato nelle imprese sono forti. Adesso è il tempo dell’azione: devono partire subito tutti i progetti. Lo spirito di squadra trasversale tra istituzioni e imprese, che ha portato Milano alla vittoria, deve continuare anche nei prossimi sette anni, che vanno sfruttati al meglio. Servirà quindi una cabina di regia, in grado di mettere insieme istituzioni e rappresentanze delle eccellenze cittadine».
Visibilmente contento anche il presidente di Federalberghi Lombardia e consigliere della Camera di commercio di Milano, Remo Eder: «Ha vinto l’ospitalità di Milano e la sua capacità di essere al servizio del turista, la sua storia artistica ed economica, la sua abilità nel saper coniugare assieme shopping e rinascimento. Ora il sistema Milano è pronto a cogliere i potenziali frutti di questo successo, proprio a partire dalle oltre 800 imprese che formano il sistema ricettivo milanese».

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati