Job In Tourism > News > News > Editoriale: Interpretare i nuovi modelli

Editoriale: Interpretare i nuovi modelli

Di Antonio Caneva, 14 settembre 2001

John Bell, C.E.O. della Caribbean Hotel Association afferma: “ogni albergo o gruppo di alberghi che non riconoscerà la natura dinamica di questa industria, e il fenomenale cambiamento che sta avendo luogo all’interno, avrà poche possibilità di essere competitivo nel ventunesimo secolo”.

Questa asserzione mi sembra un buon punto di partenza per una breve riflessione sull’attività turistica nel nostro paese, anche alla luce dell’attenzione che qualificati operatori stranieri stanno attualmente dimostrando per l’Italia.

La necessità per gli alberghi di offrire molto più di una camera per dormire ma di trasformasi in integratore di prodotti servizi ed esperienze; le tecnologie e prima fra tutte Internet, la formazione, la comunicazione, le varie forme di collaborazione con organizzazioni esterne che propongono varie soluzioni che vanno dal franchising al management sono alcuni aspetti della necessità attuale di adeguare la propria visione ad una realtà in grande trasformazione.

L’e-commerce rappresenta il futuro negli acquisti e costituirà un cambiamento sostanziale nelle tradizionali procedure; grazie all’automazione gli albergatori potranno risparmiare tempo e denaro, mentre acquisiranno una maggiore esperienza nell’acquisto di beni e servizi per le loro attività.

Tecnologia, tecnologia, tecnologia ridefinirà la tradizionale definizione location, location, location, come chiave di successo e vantaggio competitivo. Ma non è solo quella della tecnologia la sfida, soprattutto in un paese individualista come il nostro. La sfida consiste nell’accettare un nuovo modello di realtà, dove l’accesso alle informazioni sostituirà il tradizionale modello della proprietà.

La ricchezza di valori del nostro paese che vanno dalle bellezze naturali alla ricchezza di inestimabili beni artistici, dal clima meraviglioso alla vivacità della gente, dalla cucina alla giovialità delle persone, ci hanno sinora preservati dalla necessità di rivedere il nostro tradizionale approccio, ma, i cambiamenti che intervengono in questo comparto sono così rapidi, che una presa di coscienza è assolutamente improcastinabile, pena, per le aziende meno attente, l’espulsione dal mercato.

Nessuno è in possesso della sfera di cristallo, come sempre vivremo e sapremo adeguarci a questa nuova realtà; l’importante è acquisire la consapevolezza del cambiamento costante.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati