Job In Tourism > News > Finanza e Turismo > Dogus vende il Villa Magna. Seguiranno Capri Palace e Aldrovandi?

Dogus vende il Villa Magna. Seguiranno Capri Palace e Aldrovandi?

Di Job in Tourism, 7 Dicembre 2018

La compagnia del miliardario turco Ferit Sahenk ha recentemente ufficializzato di aver siglato un accordo per la vendita dell’hotel Villa Magna di Madrid alla Rlh Properties del banchiere messicano Allen Sangines-Krause. L’ammontare della transazione si attesterebbe sui 210 milioni di euro, corrispondenti a 1,4 milioni per camera. Come avevamo anticipato poco più di un mese fa, Dogus si trova in difficoltà a causa della sua elevata esposizione finanziaria in valuta straniera, in un momento in cui l’economia e la lira turca mostrano particolari segnali di debolezza. Il Villa Magna è una struttura di lusso da 150 camere, a lungo operata con il brand Hyatt, prima di essere acquisita nel 2016 dallo stesso conglomerato turco per 180 milioni di euro e passare sotto le insegne Mytha Anthology.

L’hotel spagnolo potrebbe però non essere l’unico asset di cui il gruppo di Ferit Sahenk mira a liberarsi nei prossimi mesi. Stando a quanto riportato da Bloomberg, Dogus avrebbe infatti intenzione di vendere anche altri gioielli di famiglia, tra cui il Capri Palace e l’hotel Aldrovandi Villa Borghese di Roma, ma anche il Villa Dubrovnik e il Grand Hyatt di Istanbul. Rlh Properties è una holding di alberghi di lusso, che possiede tra gli altri il Four Seasons di Mexico City, nonché una serie di resort nella località messicana di Mayakoba, brandizzati Rosewood, Banyan Tree, Andaz e Fairmont. L’accordo dovrebbe perfezionarsi alla metà di dicembre.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati