Job In Tourism > News > Tecnologie > Delta: due polpastrelli per fare il check-in

Delta: due polpastrelli per fare il check-in

Di Job in Tourism, 19 aprile 2018

Non diversamente da quanto oggi siamo abituati a fare con i nostri smartphone, ora i soci Delta Sky Club di nazionalità statunitense o residenti negli Usa potranno usare i loro polpastrelli per entrare nelle lounge americane della compagnia e per effettuare il check-in dei voli domestici. La novità è il frutto della partnership tra la stessa Delta Airlines e la società It Clear, che ha dato vita a un programma biometrico ad hoc. «Da quando esiste l’opzione di sbloccare i nostri telefoni con il mero tocco di un dito, sempre più persone utilizzano la biometria come forma di verifica dell’identità nelle proprie attività quotidiane», spiega il coo di Delta, Gil West. «Si tratta di un’opportunità che sta rapidamente diventando un’aspettativa, e che stiamo cercando di soddisfare con l’implementazione di questo programma». La procedura è piuttosto semplice e si basa su uno scanner Delta Biometrics progettato tenendo conto dei feedback di dipendenti e passeggeri, raccolti durante tutta la fase di test: basta posizionare due dita sul lettore e si ottiene, a seconda dei casi, l’accesso alla lounge o il check-in al volo Delta.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati