Job In Tourism > News > News > Continua il fermento del mercato immobiliare europeo dell’ospitalità: grandi manovre in casa Golden Tulip, Accor e in tutta l’Inghilterra

Continua il fermento del mercato immobiliare europeo dell’ospitalità: grandi manovre in casa Golden Tulip, Accor e in tutta l’Inghilterra

Di Job in Tourism, 2 novembre 2007

Golden Tulip mira ad espandersi in alcuni mercati strategici grazie a una joint venture con la società di private equity Eurotrade
Firmato un accordo strategico tra il Golden Tulip hospitality group e la società di private equity Eurotrade per l’acquisizione e lo sviluppo di una serie di alberghi in Europa, negli Stati Uniti e in Cina. Il programma prevede, nella sua fase iniziale, un ammontare d’investimenti pari a 150 milioni di euro nel Vecchio Continente, altrettanti nell’ex-Celeste Impero e 150 milioni di dollari negli Usa. «Tutte le strutture ricettive», spiega il presidente e ceo di Golden Tulip, Hans Kennedie, «saranno acquisite dal nostro partner finanziario, mentre noi ci occuperemo esclusivamente della gestione degli hotel. Il programma ha già preso il via in Germania, dove tre alberghi si sono recentemente aggiunti al nostro portafoglio di offerta ricettiva. Ma questo è solo l’inizio: nei prossimi tre anni abbiamo intenzione di aprire 25 nuovi hotel nelle tre aree oggetto del nostro accordo con Eurotrade». I nuovi alberghi si trovano rispettivamente a Bad Reichenhall, in Baviera, a Rüsselheim, un quartiere d’affari situato nella periferia di Francoforte, e a Barsinghausen, in Bassa Sassonia.

Accor intende sviluppare un network europeo di aparthotel
Accor e Pierre & Vacances group, società specializzata nell’offerta di appartamenti vacanza, hanno recentemente siglato una joint venture al 50% per lo sviluppo di un brand esclusivamente dedicato ai residence in città. Adagio city aparthotel, questo il nome del marchio oggetto dell’accordo, comprende attualmente 16 complessi immobiliari situati in alcune tra le più importanti città europee come Roma, Parigi, Aix-en-Provence e Marsiglia Ogni residence contiene tra gli 80 e i 140 appartamenti, destinati sia a viaggiatori leisure sia ai business traveller. Il nuovo piano di espansione prevede la realizzazione di oltre 30 residence nei prossimi cinque anni. Nel corso del 2008 sono in programma tre inaugurazioni: una in febbraio a Montrogue, in un comune situato nelle immediate vicinanze di Parigi, un’altra in giugno ad Annecy, vicino a Ginevra, e un’altra ancora in settembre a Parigi. Per il 2009 sono già in calendario, inoltre, aperture a Bruxelles, Basilea, Vienna, Strasburgo e Nantes.

Quattro alberghi britannici in cerca di nuovi proprietari
In vendita quattro prestigiosi hotel del Regno Unito. A rivelarlo, l’ufficio londinese dell’Istituto nazionale per il commercio estero, che indica in circa 650 milioni di sterline il valore totale degli immobili a disposizione degli eventuali acquirenti. Si tratta, nello specifico, del Park inn di Heathrow, del Waldorf Hilton e del Cumberland di Londra, nonché del Marriot Victoria & Albert di Manchester. In questi giorni, a tal proposito, la Royal bank of Scotland sta definendo una linea di credito per il loro acquisto.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati