Job In Tourism > News > Risorse umane > Coinvolgere per crescere insieme

Coinvolgere per crescere insieme

Focus su qualità e consapevolezza: la gestione delle risorse umane secondo Orio Team

Focus su qualità e consapevolezza: la gestione delle risorse umane secondo Orio Team

Di Giorgio Bini, 15 settembre 2016

Diventare insieme «qualcosa di più». È l’obiettivo primario delle politiche di selezione del personale di Orio Team, che sul valore di risorse umane professionali, competenti e pienamente consapevoli della mission aziendale basa molta parte della propria forza: «Poter puntare su collaboratori capaci e qualificati è una garanzia essenziale per noi, ma soprattutto per i nostri clienti», racconta Fabrizio Famularo, coo della lavanderia industriale nota per la sua spiccata vocazione green. «Chi lavora con noi conosce molto bene quali siano le esigenze dell’hôtellerie e sa inoltre gestire con un alto grado di specializzazione tutte le tecnologie d’avanguardia utilizzate nei nostri processi produttivi. Solo così si possono eseguire quei controlli rigorosi delle singole fasi di lavorazione, che ci consentono di assicurare un servizio di eccellenza costante nel tempo. In un’industria a elevato contenuto tecnologico come la nostra, chi trascura la cura delle risorse umane vede inevitabilmente declinare la qualità dei propri servizi e prodotti».
Domande. Su quali basi allora effettuate la selezione dei vostri collaboratori? Ma soprattutto quali sono i ruoli più delicati (e complicati) da coprire nel vostro contesto?
Risposta. Tradizionalmente, quando si parla di ricerca del personale, si pensa a un processo spesso curato dalla funzione hr e finalizzato all’inserimento di un individuo in azienda, a copertura di una determinata posizione aperta. Tutto ciò naturalmente implica che il candidato prescelto debba essere in possesso di determinate professionalità, in grado di avvicinarne quanto più possibile le caratteristiche al profilo desiderato. Nella concretezza dei fatti, tuttavia, il processo di selezione si presenta oggi come qualcosa di molto più complesso. Nella nostra azienda, in particolare, tutte le persone sono importanti: non esistono ruoli facili o difficili da trovare. Ognuno dei nostri collaboratori è parte integrante di un percorso intrapreso insieme. In fase di selezione, quindi, il nostro obiettivo non è solo quello di scovare profili dotati delle caratteristiche specifiche utili a ricoprire un determinato ruolo, ma desideriamo incontrare persone capaci di dimostrare di avere le potenzialità atte a diventare, insieme all’azienda, “qualcosa di più” o semplicemente di diverso rispetto alla stessa motivazione per la quale sono stati assunti.
D. Un compito decisamente non facile…
R. Sicuramente. Però necessario per rimanere coerenti con la nostra mission aziendale, i cui contenuti non riguardano solamente la qualità finale di prodotti e servizi, ma toccano pure i temi della cura dell’ambiente e, più in generale, di quella che gli anglofoni chiamano corporate social responsability.
D. Esiste, insomma, un rapporto strategico diretto tra le vostre politiche di certificazione green e le modalità di ricerca e gestione del personale?
R. Certamente: certificazioni e modello organizzativo non possono che andare di pari passo con la scelta delle risorse e la loro formazione attiva. Siamo infatti fermamente convinti che ogni azienda abbia precise responsabilità sociali. A partire dalla cura dei rapporti con la comunità locale. E solo coinvolgendo il personale di tutti i livelli si può diffondere la cultura della professionalità e favorire lo sviluppo di un territorio. Non solo: pure le iniziative in campo ambientale possono essere portate avanti con reale efficacia, unicamente quando sono condivise da tutte le risorse e sentite dall’intero team come parte integrante della filosofia aziendale.
D. Alla luce di tali considerazioni, quali strategie utilizzate per trattenere i migliori talenti?
R. Per prima cosa mi lasci dire che la nostra società registra un tasso di turnover bassissimo. Tanto che molte persone lavorano da noi da ormai oltre 15 anni. Crediamo inoltre moltissimo nel potere della formazione. E in essa investiamo costantemente. Solo la conoscenza approfondita del proprio lavoro può infatti aiutare le persone a trovare soddisfazione in quello che fanno e a garantire un servizio altamente qualificato alla clientela. Tutti i nostri dipendenti, sia full-time sia part-time, sono per di più assunti direttamente della nostra impresa, secondo quanto prevedono i contratti collettivi nazionali di categoria e gli accordi integrativi a livello aziendale e locale. Il che, in realtà dedite all’outsourcing di servizi, non è un fatto sempre così scontato.

L’identikit della compagnia
www.orioteam.it

La lavanderia industriale Orio Team, presente sul mercato dal 1963, è specializzata nel noleggio di biancheria per hotel e ristoranti. Il suo impegno per la qualità e l’ambiente è ben testimoniato dal suo stesso sito produttivo: situato a Levate, in provincia di Bergamo, è un edificio di nuova costruzione, progettato per garantire l’impiego delle più moderne tecnologie e l’organizzazione di cicli di lavorazione ad alta automazione, che permettono di ottenere standard di lavaggio, sanificazione, stiro e confezione elevati. Gli impianti sono stati in particolare progettati e messi in opera tenendo nella massima considerazione numerosi criteri guida di sicurezza, rispetto dell’ambiente di lavoro e protezione dell’ambiente esterno.
Orio Team è certificata Iso 9001 (per il modello di gestione aziendale orientato alla soddisfazione del cliente), Uni En 14065 (Risk analysis and biocontamination control – Rabc), Iso 14001 (gestione ambientale) e Oeko-Tex Standard 100 (produttori ambientalmente ecocompatibili).

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati