Job In Tourism > News > News > Chi ha detto che nel settore turistico è facile trovare lavoro?

Chi ha detto che nel settore turistico è facile trovare lavoro?

Di Cosimo Damiano Rag. Fato tel. abit. (segret. telef, 30 marzo 2001

Egregio Dr. Caneva

se mi permette, con questa lettera, vorrei illustrare la mia situazione. Sono un ragioniere quarantatrenne che ha maturato 18 anni d’esperienza nell’amministrazione d’albergo, con specializzazione nell’amministrazione del personale. Ho iniziato a lavorare in questo campo dal 1984 presso una delle più grandi compagnie alberghiere italiane e dopo tre anni sono approdato in un prestigioso Grand Hotel situato nel centro di Milano. Presso questo Grand Hotel ho potuto maturare e crescere professionalmente fino ad essere nominato procuratore della società ed avere l’intestazione della licenza d’esercizio alberghiero. Purtroppo a fine 1999 a seguito di scelte aziendali, il rapporto di lavoro con il sottoscritto, dopo circa dodici anni è cessato. Pertanto pur lasciandoci il cuore, ho dovuto lasciare il (mio, così lo sentivo) Grand Hotel. Allora mi son detto, essendoci grande richiesta di personale specializzato in questo campo, non avrò eccessivi problemi a trovare un’occupazione consone alla mia esperienza. Invece non è stato proprio così. Da allora, in circa un anno e mezzo, ho cambiato tre posti di lavoro con contratti a tempo determinato svolgendo mansioni di sottoccupazione in settori diversi da quello turistico alberghiero. Mi sto pertanto chiedendo ma è mai possibile che non ci sia un’azienda turistica a cui interessa una persona che può seguire lavori di contabilità, cassa, banche, amministrazione del personale, elaborazione di paghe e contributi ed amministrazione ordinaria d’albergo. La ringrazio per il tempo dedicatomi e scusandomi per il tono polemico, colgo l’occasione per porgere cordiali saluti.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati