Job In Tourism > News > Hospitality > Cefalù: si avvicina il grande momento

Cefalù: si avvicina il grande momento

Fervono i preparativi in vista dell'apertura del 5 tridenti siciliano. All'appello mancano però ancora 21 profili aperti, per cui ci si può ancora candidare

Fervono i preparativi in vista dell'apertura del 5 tridenti siciliano. All'appello mancano però ancora 21 pr

Di Giorgio Bini, 8 marzo 2018

Mancano solo tre mesi all’apertura del primo 5 tridenti europeo di Club Med. A Cefalù fervono quindi i preparativi per far sì che tutto sia pronto per il grande appuntamento con l’inaugurazione di questa vera e propria punta di diamante dell’offerta mediterranea del gruppo transalpino: un resort da circa 75 milioni di euro d’investimento totale, situato all’interno del parco delle Madonie (geoparco mondiale dell’Unesco). «I lavori vanno avanti speditamente», racconta la Southern Europe recruiting manager Club Med, Helga Niola. «Lo posso dire a ragion veduta, visto che di recente ho avuto la fortuna di visitare personalmente il cantiere: tutto procede per il meglio. Dal vivo il complesso è incantevole: la location è suggestiva, il mare ha dei colori incredibili e la vista che si gode dal resort verso la parte antica di Cefalù è unica».

Domanda. Come stanno andando le prenotazioni per il nuovo resort? Qualche settimana fa il vostro amministratore delegato Italia, Arni Aiolfi, ha dichiarato al quotidiano La Sicilia che state registrando il record di vendite per un nuovo villaggio e che viaggiate già verso il tutto esaurito per il mese di agosto…
Risposta. Confermo ogni virgola. Siamo molto soddisfatti del successo riscontrato dal resort. Tutto ciò non solo consentirà a noi di beneficiare di un prodotto di punta, dotato di standard qualitativi eccellenti, ma fungerà pure da volano per la destinazione Sicilia, dove siamo già presenti con un altro resort a Marina di Ragusa, nonché per tutta l’Italia nel mondo, visto che la nostra clientela ha una dimensione decisamente internazionale.

D. A che punto siete invece con le selezioni?
R. Anche in questo caso stiamo andando avanti bene. Abbiamo però ancora aperti 21 profili. Vorremmo selezionare soprattutto personale locale, di Cefalù e dintorni: un modo per incrementare la ricaduta positiva della struttura sul territorio, anche in termini di occupazione diretta.

D. Quali sono le figure che faticate maggiormente a trovare?
R. In generale è difficile reperire personale di cucina adatto alle nostre esigenze. Siamo infatti sempre alla ricerca di profili in grado di coniugare una grande attenzione al dettaglio, con esperienze in contesti lavorativi sufficientemente grandi da essere paragonabili ai volumi normalmente generati dagli outlet f&b delle strutture Club Med. Ma ci servono pure terapisti spa provvisti di una buona conoscenza delle lingue straniere. E infine persone con piena disponibilità alla mobilità geografica da inserire nei nostri comparti di back office: dalla gestione della parte finanziare alle risorse umane…

D. Come fare allora per candidarsi?
R. Basta seguirci sul nostro sito www.clubmedjobs.it, dove pubblichiamo tutte le posizioni aperte e in cui c’è pure la possibilità di iscriversi a un servizio di job alert, in modo da essere avvisati quando si apre la posizione interessata. Ma per Cefalù abbiamo persino creato una landing page ad hoc: cefalu.clubmedjobs.it

D. Quali infine i prossimi appuntamenti con le selezioni?
R. Sono visibili sul nostro sito. Ma in ogni caso il recruiting del Club Med non si ferma mai.

L’identikit del nuovo resort

Posizionato su una scenografica scogliera affacciata sulla baia di Cefalù, il primo 5 tridenti europeo sarà inaugurato a giugno 2018. Ogni dettaglio del Resort Club Med Cefalù è stato definito e studiato per offrire un’esperienza di vacanza adeguata agli standard di mercato più elevati in tema di esclusività e lusso: dall’eccellenza dei servizi di ospitalità personalizzati al design curato dal rinomato architetto King Rosselli, passando per il mondo enogastronomico ed esperienziale. Rimarranno tra l’altro intatti alcuni edifici storici del Settecento, la cappella e il palazzo che, totalmente recuperati, verranno inseriti e armonizzati all’interno del complesso. Grande attenzione sarà rivolta in particolare all’offerta gourmet, che prevede la collaborazione con Andrea Berton, uno dei più importanti chef stellati del panorama italiano, nonché la realizzazione di tre ristoranti e quattro differenti bar, ognuno con atmosfere uniche.
Il resort sarà inoltre dotato dell’offerta sportiva più ampia di sempre, con moltissime attività in cui gli ospiti potranno cimentarsi: dalla navigazione a vela al nuovo surf elettrico, dal fitness fino allo yoga e al pilates. Sarà poi possibile esplorare il fondale marino con attività di snorkeling, nonché visitare le meravigliose calette circostanti, tra le più incantevoli della zona. Il complesso includerà pure la prima Academy di stand-up paddle board, grazie alla quale gli ospiti Club Med potranno prendere parte a lezioni di gruppo, imparando un’ampia varietà di nuove tecniche e scivolando dolcemente sul mare azzurro della Sicilia.
Non solo: strategicamente situato all’interno del parco delle Madonie, il resort, aperto dieci mesi all’anno, è pure un luogo di partenza ideale per conoscere gli angoli più belli dell’isola del Sole, delle Eolie e della Sicilia settentrionale. Come tutte le strutture parte dell’Exclusive Collection Club Med, anche il complesso di Cefalù godrà infine di un servizio di alta gamma, comprendente un benvenuto personalizzato all’aeroporto, il transfer privato e tante altre attenzioni su misura. Per i clienti più esigenti saranno inoltre disponibili (senza supplemento) delle dune buggy, per potersi muovere con maggiore facilità e stile all’interno del resort. Infine, ogni giorno, a partire dalle ore 18, verrà servito champagne al calice: ci sarà solo da accomodarsi, rilassarsi e godersi le meravigliose serate di Cefalù.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati