Job In Tourism > News > News > Carlo Romito risponde – 05-03-2004

Carlo Romito risponde – 05-03-2004

Di Job in Tourism, 5 marzo 2004

Gentilissimo signor Romito,
sono un direttore d’albergo e devo dire che confrontandomi con i miei colleghi su quello che dovrebbe essere il costo pasto in un albergo o in un villaggio ne sento dire di tutti i colori. Fondamentalmente ho capito che i diversi risultati scaturiscono da metodi di analisi diversi. Vengo alla domanda: esiste, secondo lei, un forum su internet dove poter parlare con professionisti del settore e scambiarsi idee su come migliorare il costo pasto? Mi riferisco alla programmazione degli acquisti, alla scelta di una certa linea gastronomica, alla gestione degli sfridi, all’utilizzo delle nuove tecniche di conservazione, al metodo di rilevazione dei costi, ai metodi di controllo dei magazzini, etc.
La ringrazio anticipatamente per la cortese risposta.
Marco Giorgi

Gentile signor Giorgi,
purtroppo non vi è, che io sappia, alcun forum che discuta di problematiche così specifiche.
Questa è sicuramente una carenza anche delle nostre associazioni. Troppo spesso perdiamo tutti troppo tempo in convegni generici e anche in dibattiti sterili sulla stampa e nei siti di settore. Non abbiamo ancora acquisito nonostante l”embrione di Europa anche solo una minima parte di sana e pragmatica cultura anglosassone che guarda dentro ai fatti specifici con strumenti certi di riferimento.
Rilancio in forma di proposta il suo quesito al direttore di Job in tourism, Antonio Caneva, per una forma nuova di dibattito di settore permanente e chissà che nel suo eclettismo non accetti.
Certamente il Food & Beverage merita tutta l’attenzione.

Comments are closed

  • Categorie

  • Tag

Articoli Correlati